Home » Posts tagged with » paolo borsellino (Page 3)
Gaspare Spatuzza non doveva essere protetto. Le incredibili affermazioni di Nino Di Matteo

Il collaboratore di giustizia Gaspare Spatuzza, che si autoaccusò di aver rubato la Fiat 126 che il 19 luglio 1992 venne usata per compiere la strage di via d’Amelio in cui furono uccisi il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta, non avrebbe dovuto usufruire del piano provvisorio di protezione. Ad affermarlo il magistrato Nino […]

Continue reading …
Processo Vaccarino – Lauria: Quella di Antonio Vaccarino è una storia da pazzi

“Diceva Ernest Hemingway – ha dichiarato il Dottor Padova – ‘Non lasciare che la verità rovini una bella storia’. Siccome qui siamo in un’aula di giustizia io credo che invece si debba applicare un principio radicalmente  opposto e cioè non lasciare che una bella storia ci impedisca di vedere i fatti”. A replicare alle parole […]

Continue reading …
Il 23 maggio – L’Inferno raccontato al microfono di Rita Pedditzi

“Tutte le vittime del dovere e innocenti della mafia, costituiscono una linea rossa di sangue che non ha trovato e non trova paragoni in nessuno Stato europeo o dovunque nel mondo occidentale” Inizia con le parole di Antonio Scaglione, figlio del giudice Pietro, assassinato dalla mafia nel 1971, il servizio di ‘Inviato Speciale’ di Radio1 […]

Continue reading …
23 maggio, il giorno del silenzio

Cosa c’è di più vero che non ci sia più sordo di chi non vuol sentire, di più cieco di chi non vuol vedere e di più muto di chi non vuol parlare? 23 maggio, il giorno della strage di Capaci. Il giorno in cui persero la vita il Giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca […]

Continue reading …
De Donno: Antonio Vaccarino collaborò alle indagini per la cattura di Bernardo Provenzano

Si è tenuta oggi pomeriggio, presso il Tribunale di Marsala, l’udienza che vede imputato l’ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino, con l’accusa di aver favorito la mafia. La storia, è quella dell’indagine che ha visto coinvolti anche un colonnello della Dia e un appuntato dei carabinieri in servizio a Castelvetrano in merito a informazioni su […]

Continue reading …
Processo Antonio Vaccarino – Il fantasma del giornalista che non c’è

Chi ha paura dei fantasmi? A volte lo stesso fantasma all’interno del quale vive lo spettro del passato. Il 16 aprile, a Marsala, si è tenuta l’udienza del processo che vede imputato l’ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino, nel corso della quale ha testimoniato il Gen. Mario Mori. Mori ha testimoniato di come Vaccarino – […]

Continue reading …
Mori: Vaccarino collaborava con il Sisde e Grasso ne era a conoscenza – Familiari Vittime di mafia: Vogliamo la verità

“Non possiamo restare indifferenti dinanzi quanto dichiarato dal Generale Mario Mori nel corso del processo che vede imputato l’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, in merito alla collaborazione di quest’ultimo con il Sisde.” A dichiararlo è Giuseppe Ciminnisi, coordinatore nazionale dei Familiari di vittime innocenti di mafia, dell’associazione “I Cittadini contro le mafie e la […]

Continue reading …
Un processo per diffamazione e i misteri sulla strage di via D’Amelio

“Troppi misteri – afferma Giuseppe Ciminnisi, coordinatore nazionale dei Familiari di vittime innocenti di mafia, dell’associazione “I Cittadini contro le mafie e la corruzione” – dalla presunta “Trattativa Stato-mafia” al dossier “mafia-appalti”, dal depistaggio di Scarantino al coinvolgimento di pezzi delle istituzioni, ai processi con i tanti “non ricordo” e chi, come il boss Giuseppe […]

Continue reading …
L’incredibile Vincenzo Calcara – Dove non poté la magistratura riuscì un sorcio

Non è una barzelletta e c’è ben poco da ridere, visto che Calcara per tanti anni è stato uno dei collaboratori di giustizia di punta di alcune procure. Non c’era argomento del quale l’ex “pentito” non rivelasse agli inquirenti i più scabrosi segreti.  Dalla misteriosa morte di Papa Giovanni Paolo I, all’attentato a Papa Giovanni […]

Continue reading …
Mannino – La fine della D.C. e i falsi pentiti protagonisti di una “giustizia creativa”

L’assoluzione dell’ex ministro Calogero Mannino, accusato nel processo della cosiddetta “Trattativa Stato-Mafia”,  più che far chiarezza su quegli anni bui che videro cadere per vile mano mafiosa (ma non solo di quella) uomini dello Stato, getta nuove ombre su cosa significarono quegli anni per il nostro Paese. Le poche cose ormai sempre più chiare, sono […]

Continue reading …