Home » Posts tagged with » onu (Page 4)
I due Marò, ciò che non si deve dimenticare – del Gen. Fernando Termentini

L’India non è un paese spirituale, tollerante e pacifico come piace proporre a tanti ammiratori occidentali.  É, invece,  fortemente nazionalista, poco incline al negoziato, come dimostrano i cattivi rapporti con i suoi vicini, in particolare con il Pakistan. Si regge su un delicato equilibrio fra coesistenza pacifica ed esplosioni di intolleranza violenta, all’interno di una […]

Continue reading …
La vicenda dei due marò si complica

Il 21 marzo Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono stati fatti rientrare in India. Una decisione improvvisa, inaspettata, che ha colto tutti di sorpresa considerando che pochi giorni prima, l’11 marzo il Sottosegretario agli Esteri De Mistura, oggi vice Ministro,  aveva assicurato per il tramite dell’Agenzia stampa AGI “La decisione di non far rientrare i […]

Continue reading …
L’india esclude la pena capitale per i due Marò italiani. Ne siamo proprio certi ?

Fonti Istituzionali, Vice Ministri ed addirittura garanzie attribuite al Presidente del Consiglio da fonti di stampa ufficiali italiane come la Televisione di Stato, hanno in questi giorni più volte assicurato che l’India non applicherà la pena di morte qualora i due Fucilieri di Marina fossero condannati. Invece, altre notizie riportate dalla stampa estera indiana ed […]

Continue reading …
Cosa ruota intorno ai due Marò? – di Fernando Termentini

L’Ambasciatore Terzi si è dimesso da Ministro degli Esteri in palese dissenso con il Governo nella gestione delle sorti dei due Fucilieri di Marina “rispediti” in India inaspettatamente per loro, per le loro famiglie e per tutti gli italiani che condividono da 14 mesi le ansie di questi due  militari. Una scelta sicuramente meditata e […]

Continue reading …
Marò – Lettera aperta del Generale Termentini al Vice Ministro De Mistura

Egregio Sig. Vice Ministro, sono un cittadino italiano che chiede, con atto formale di posta elettronica certificata,  di poter aver garantito il diritto di conoscere esattamente quali siano le iniziative in corso che l’Italia sta portando avanti per tutelare due cittadini italiani sospettati dall’India di  aver commesso un reato grave. Fatti presumibilmente accaduti secondo le […]

Continue reading …
La National Investigation Agency (NIA) non chiederà la condanna a morte dei marò italiani

Dopo la notizia data dalla stampa indiana che avanzava l’ipotesi che si potesse cambiare il capo d’imputazione nei confronti dei marò marò Massimilano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori indiani il 15 febbraio, chiamandoli a rispondere di omicidio e non più di omicidio colposo (reato che in India prevede la condanna […]

Continue reading …
Caso Marò – Accusa di omicidio colposo o di omicidio?

Mentre la Corte Suprema ritira tutte le restrizioni poste all’ambasciatore italiano Daniele Mancini, sembra aggravarsi la vicenda dei due marò Massimilano Latorre e Salvatore Girone, accusati di aver ucciso due pescatori indiani il 15 febbraio, che potrebbero essere chiamati a rispondere di omicidio e non più di omicidio colposo.   Se si decidesse di modificare […]

Continue reading …
Marò in India – Si dimette il Ministro Terzi

Il Ministro Terzi ha dato oggi le dimissioni in quanto in completo disaccordo con le decisioni del Governo di rimandare in India Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Un’ammissione di impotenza di fronte ad un esecutivo più propenso a difendere interessi economici piuttosto che la sorte se non la vita di due cittadini italiani colpevoli di […]

Continue reading …
Caso marò: Incubo collettivo e vergogna infinita

Di seguito un mio modesto pensiero espresso in occasione di un’intervista rilasciata al dott. Alfredo D’Ecclesia Egregio Gen . Termentini aiuti a capire quello che è successo e a farsi interprete dei sentimenti di tutti gli italiani, ma quello che sta accadendo è reale o stiamo vivendo un incubo collettivo? La parola incubo collettivo credo […]

Continue reading …
Caso Marò: Il Generale Termentini scrive al Senatore Mario Monti

Egregio  Presidente, sono un modesto cittadino italiano che ha dedicato 40 anni della  propria vita allo Stato sacrificando anche una parte importante della propria  integrità fisica. L’’ho fatto vivendo ansie, pericoli e difficoltà insieme a  tanti altri cittadini italiani, giovani  militari coscritti che assolvevano i propri compiti consci  dell’’importanza del mandato ricevuto. Un periodo intenso […]

Continue reading …