Carnevale Aragona – Lettera del Sindaco Alfonso Tedesco

Aragona – (Agrigento) – Riceviamo e pubblichiamo la lettera del Sindaco di Aragona, in risposta al nostro articolo dal titolo “Aragona – Non giustiziate Pasquino – Arroganza e censura non fermano il Giornale “La Valle dei Templi” (clicca qui per leggere l’articolo e guardare il video):

 

“Ritengo assolutamente necessario intervenire sulle varie considerazioni fatte in merito alla sfilata dei carri di domenica 19 febbraio partendo esclusivamente dalla asettica ed oggettiva illustrazione dei fatti senza scomodare Pasquino.

L’Amministrazione comunale per la preparazione del carnevale 2012 in collaborazione con i ragazzi ha attivato le seguenti iniziative:

· Coordinamento dei vari incontri di preparazione;

· Elaborazione bando di partecipazione;

· Impegno di spesa per la SIAE ed assicurazione;

· Coordinamento servizio d’ordine dei VV.UU. e relativo impegno di spesa per il lavoro straordinario;

· Raccolta fondi tramite sponsor in collaborazione con la pro loco;

· Elargizione in data 17 u.s. tramite la pro loco dei fondi raccolti ai responsabili dei carri compresi “gli indignati” che regolarmente hanno accettato e prelevato il contributo;

· Consegna targhe ai responsabili dei tre carri partecipanti.

In considerazione di questi fatti incontestabili domenica 19 mi sono recato presso lo spazio in cui si stavano radunando i carri per discutere con il responsabile del carro “indignati” al fine di rappresentare l’evidente considerazione che gli impegni dell’Amministrazione smentivano categoricamente lo slogan “…..assenza dell’Amministrazione”.

L’intento era di discutere serenamente con i ragazzi. A questo punto arriva Totò Castellana con la telecamera accesa e senza chiedermi alcuna intervista e/o autorizzazione a riprendermi si inserisce in una “discussione privata”.

Infatti l’unica osservazione che ho mosso a Totò Castellana è stata quella di non poter riprendere immagini della mia persona impegnata in discussioni private senza preventiva autorizzazione, ed ho spostato con la mano la telecamera senza ovviamente voler dare nessuna “spinta”.

Di seguito ci siamo trasferiti con i ragazzi presso una abitazione privata ed abbiamo discusso confrontando le reciproche opinioni ed accogliendo le mie osservazioni sugli incontestabili impegni dell’Amministrazione hanno cancellato la parola “assenza……”.

A questo punto considerato che sono state riprese anche le immagini della cancellazione dove si manifesta la censura ? Chi vuole impedire la libertà di informazione ? Non certo il sottoscritto che accetta qualsiasi tipo di confronto e non si sottrae a nessuna responsabilità.

Penso invece che nella non corretta rappresentazione dei fatti si sia voluto sollevare un inutile polverone, trasformando l’invito a chiedere l’autorizzazione preventiva a riprendere la mia persona impegnata in colloqui personali in “censura” e le argomentate considerazioni sulla non veridicità nello slogan degli indignati in “regime”.

Credo, infine, che siano necessarie serenità ed oggettività e chiedo a Totò Castellana se non ritiene in uno spirito di assoluta tranquillità, di dover riflettere su un tema importante quanto delicatissimo come: FARE INFORMAZIONE.

Disponibile a qualsiasi chiarimento e confronto, porgo distinti saluti.”

Alfonso TEDESCO

Please follow and like us:

11 Responses to Carnevale Aragona – Lettera del Sindaco Alfonso Tedesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA

*