Home » Posts tagged with » unione europea (Page 2)
Ceaușescu è morto a Parigi?

Era il mese di dicembre quando raccontavamo della presentazione del libro “Journalistes francais dans la Roumanie comuniste”, presso l’Ambasciata di Romania a Parigi. Un libro definito  “un ambizioso puzzle” dalla giornalista  Iulia Badea-Guéritée, nel quale veniva messo insieme quello che era stato pubblicato dalla stampa francese sulla rivoluzione rumena  del dicembre 1989, che portò alla […]

Continue reading …
L’Islanda cambia idea

Non entra più nell’Unione Europea. L’ha comunicato il Ministro degli Affari esteri islandese, Gunnar Bragi Sveinsson, alla Lettonia che ora presiede l’UE e che a sua volta ha informato la Commissione europea. “Gli interessi dell’Islanda sono meglio serviti fuori dall’Unione Europea » ha dichiarato il Ministro. Una decisione che sa di pesce perché resta così in […]

Continue reading …

Progetto STREETS, focus sull’innovazione tecnologica dei trasporti Workshop a Comiso con gli esperti per migliorare i collegamenti tra Sicilia e Malta Comiso, 23 gennaio 2015 – Un mix di tecnologie per migliorare il sistema di trasporti tra Sicilia e Malta. Questo l’obiettivo del workshop del progetto STREETS (STRatEgia IntEgrata per un Trasporto Sostenibile Italia-Malta), svoltosi […]

Continue reading …
Pericle e la Merkel…

Forse Berlino si è scordata che è nell’oggi strapazzata Grecia che nacque la democrazia impersonata poi dallo statista Pericle. Il termine “Democrazia” nasce dal greco “demos” e “kratos”, ossia popolo e potere. C’è qualcosa di fastidioso nelle ultime dichiarazioni della cancelliera Merkel ed anche del suo Ministro delle Finanze Schaüble perché si intende che qualunque […]

Continue reading …
La Lituania entra nella zona euro

Da oggi i lituani utilizzeranno l’euro abbandonando la Lita. Si tratta dell’ultimo paese baltico ad integrare la zona euro dopo l’Estonia nel 2011 e la Lettonia nel 2014, diventando così il diciannovesimo paese che utilizza la moneta europei e l’ultimo dei paesi baltici. I lituani ondeggiano tra ottimismo e preoccupazione vista la crisi dell’unione monetaria […]

Continue reading …
E se dietro le rivolte in Ucraina ci fossero gli americani?

Se dietro la guerra in Ucraina ci fosse la CIA e la NSA? Se i manifestanti fossero soldati americani e non semplici cittadini che si ribellano alla corruzione dei loro politici? Se il leader maximo della rivolta fosse stato il colonnello John Smith ,cittadino statunitense, nato negli USA, con una brillante carriera di agente dei […]

Continue reading …

Durante i primi colloqui internazionali sulla crisi in Ucraina tenutisi oggi a Ginevra tra russi, ucraini, americani ed europei, i cui esiti saranno resi noti questo pomeriggio, il presidente russo Vladimir Putin, continua a minacciare una possibile invasione dell’Ucraina:   “Voglio ricordare al Consiglio che la Federazione russa (camera alta) ha concesso al presidente il diritto […]

Continue reading …
Opss, se ne sono accorti…

La notizia ha dell’incredibile. State già pensando agli extraterrestri in mezzo a noi? Vi siete sbagliati. Si tratta di una notizia ancor più clamorosa. Qualcosa di veramente sconvolgente. E dire che non emerge neppure dagli archivi segreti delle agenzie di intelligence di mezzo mondo. No, a dare una notizia destinata a cambiare la storia dell’umanità, […]

Continue reading …
La sporca guerra

«C’è l’intento del Pentagono di colpire la Russia prima del collasso planetario del dollaro» – riporta il sito Libre in un articolo dal titolo “Piano Usa: guerra in Europa, prima che crolli il dollaro” – “In questa chiave – continua l’articolo – Carlo Tia inquadra i drammatici sviluppi che oppongono Mosca e Washington in Ucraina. […]

Continue reading …
L’Ucraina perde la Crimea. I nuovi confini in Europa disegnati dal Cremlino

Non è stato necessario aspettare il referendum per decidere la secessione della Crimea dall’Ucraina. Né si dovrà aspettare che un nuovo parlamento della Crimea decida l’appartenenza della stessa alla Federazione Russa. A ridisegnare i confini delle nazioni europee ci hanno pensato i soldati russi. Dopo aver invaso la Crimea per proteggerne gli abitanti di etnia […]

Continue reading …