Home » Posts tagged with » siria (Page 3)
Perché pubblicheremo le foto dei terroristi

È l’argomento del momento: pubblicare o non pubblicare le immagini dei terroristi islamici? L’appello lanciato al senso di responsabilità di chiunque faccia informazione, non può essere lasciato cadere nel vuoto. Fin dai primi attentati terroristici avvenuti in Europa, ci siamo interrogati in merito all’opportunità di pubblicare immagini e notizie che riguardavano i terroristi del sedicente […]

Continue reading …
“Lupi solitari”:  è ISIS o non lo è?

È ISIS, non lo è… Un tragico “m’ama, non m’ama…” nel quale i petali del gioco non sono quelli della margherita ma le vite umane spezzate in nome di un dio al cui nome a volte si lega il proprio destino e quello di altri innocenti

Continue reading …
Siria – “Dobbiamo evacuarli tutti! Madaya è un inferno”

SOS Villaggi dei bambini riesce ad evacuare una bambina gravemente ferita da Madaya Milano 30 marzo 2016 – SOS Villaggi dei Bambini, che sta operando, da tre mesi, a Madaya (città siriana assediata) in collaborazione con la SARC (Mezzaluna Rossa Araba Siriana), è riuscita ad evacuare una bambina gravemente ferita di cinque anni, Rama, il […]

Continue reading …
La generazione perduta in Siria

“Senza accoglienza e integrazione, i bambini soli, senza cure e protezione saranno adulti violenti. La guerra produce guerra” SOS Villaggi dei Bambini in Siria sostiene e protegge bambini privi di cure o a rischio di perderle e le famiglie vulnerabili dal 1980. Dall’inizio della guerra civile, sono stati aiutati più di 111.000 siriani attraverso il […]

Continue reading …
Siria – Madaya – Chiesta l’evacuazione dei bambini

SOS Villaggi dei Bambini entra a Madaya e lancia un appello: “Chiediamo l’evacuazione immediata dei bambini e dei ragazzi privi di cure. Stanno morendo di fame ed hanno bisogno di cure e protezione immediata” Milano 18 gennaio 2016 – SOS Villaggi dei Bambini Siria è entrata a Madaya giovedì, dopo molti e vani tentativi, per […]

Continue reading …
Prodi – Siria – “Renzi ha ragione in politica estera

In Siria bombardare anche noi o no se si fa la coalizione? “Guardi la Germania, voglio dire:che cosa andiamo a bombardare?”. Così risponde l’ex presidente del Consiglio Romano Prodi a Mix24 di Giovanni Minoli su Radio 24. Quindi la posizione del governo italiano è giusta? chiede Minoli a Prodi che afferma: “Io (penso di) Sì”. […]

Continue reading …
L’Isis colpisce il Libano e l’Hezbbollah

Primo attacco dell’Isis in Libano dal gennaio 2014. La doppia esplosione che ha fatto oltre 41 morti e 200 feriti nel quartiere di Bourj al-Barajné nella zona Sud di Beirut è stata rivendicata dai terroristi dell’Isis che hanno voluto attaccare gli sciiti. Il quartiere molto popolare e commerciante è particolarmente frequentato da combattenti o sostenitori […]

Continue reading …
Coalizione in ordine sparso

Il 2 giugno 2015, le delegazioni di 22 paesi, più la delegazione dell’Unione Europea e quella degli Stati Uniti si sono incontrate a Parigi, al Ministero degli Affari esteri. Il sunto è tristemente semplice. La coalizione internazionale contro l’Isis sostiene l’Iraq e chiede una transizione in Siria. La Francia esclude a priori Assad, Washington ci […]

Continue reading …
Bruxelles e l’urgenza migranti

Il vertice di Bruxelles regola la questione dell’immigrazione nel Mediterraneo? La questione è stata trattata nella trasmissione radiofonica settimanale Micro européen – curata da Marie-Christine Vallet, Vicedirettore editoriale Europa a Radio France, specialista delle questioni europee da quindici anni ed autrice della guida “Euro – Vivre l’euro au quotidien”, che ospita regolarmente due corrispondenti esteri a Parigi, […]

Continue reading …
Parigi – Sventato casualmente un attentato

Mercoledì mattina, il Ministro dell’Interno francese Bernard Cazeneuve ha riunito d’urgenza una conferenza stampa per annunciare quella che dovrebbe essere “un’importante operazione antiterrorismo”. Il Ministro ha dichiarato che il 19 aprile, “è stato sventato un attentato”. Un uomo è stato infatti arrestato. “Domenica mattina a Parigi, la polizia ha scoperto un arsenale composto da armi […]

Continue reading …