Home » Posts tagged with » siria (Page 12)

Notizia in attesa di conferma Secondo fonti attendibili, la  Casa Bianca avrebbe allertato truppe americane  di stanza lungo il confine giordano-siriano, affinchè si tengano pronte ad intervenire in Siria, qualora le truppe di   Bashar al-Assad tentassero di utilizzare armi chimiche. Le aree di stoccaggio delle suddette armi, sono continuamente monitorate dagli Stati Uniti.

Continue reading …

Pare arrivato alla fine il regime di Assad in Siria. Un piccolo segnale è quello della scomparsa dai social network di alcune pagine gestite da militari siriani. Come era già accaduto con Gheddafi, le milizie fedeli al dittatore stanno cercando di far sparire le loro tracce in modo da correre meno rischi di essere riconosciuti […]

Continue reading …

Nessuna notizia del leader siriano. Anche la Casa Bianca dichiara che non dispone di informazioni sulla sorte del presidente.  Gli Stati Uniti che stanno continuando nel monitorare le strutture militari della Siria,  ritengono che gli arsenali chimici siano ancora sotto il controllo governativo. Secondo fonti ribelli, Bashar al-Assad potrebbe essere fuggito da Damasco a bordo del […]

Continue reading …
Siria- Intervista a Sami

Giovane, barbuto, ha studiato legge. Entrato a far parte della “Gioventù del 4-5 febbraio”, è uno dei tanti siriani che sta combattendo per la propria libertà.   D: Sami, chi sono i rivoluzionari siriani?   R: La maggior parte di noi, sono giovani, se non addirittura adolescenti, che hanno deciso di aderire alla rivolta per […]

Continue reading …
Anonymous  siriani collaborano con  WikiLeaks. Coinvolta Finmeccanica

Non è la prima volta che gli attivisti di Anonymous collaborano con WikiLeaks, tanto che  dopo che gli hacker nel mese di dicembre avevano violato 5000000 e-mail della Stratfor, società che opera nel settore della sicurezza privata, Wikileaks nel mese di febbraio ne ha pubblicato i contenuti.   Gli attivisti di Anonymous rivendicano di essere […]

Continue reading …
Ribelli e terroristi, formati dagli Stati Uniti via internet

Da quando i media statunitensi hanno diffuso la notizia che gli USA starebbero addestrando i gruppi ribelli impegnati ad  abbattere il governo di Bashar al-Assad in Siria,  le testimonianze di presunti terroristi o ribelli (secondo chi esprime un giudizio) sembrano crescere in maniera esponenziale. Ma non solo di testimonianze di ribelli si tratta. Dopo il caso di […]

Continue reading …
Siria – Dieci morti nel corso di una rappresaglia delle forze armate siriane

Siria -Cinque colpi di mortaio hanno colpito il villaggio di Mishmeshan, vicino al confine turco, alle 1 del mattino, provocando dieci morti e almeno dodici feriti. L’attacco, condotto dalle forze armate siriane,  ha evidenziato ancora una volta  come ad essere esposti ai pericoli di rappresaglie, siano soprattutto i bambini. 2 infatti i bambini uccisi durante […]

Continue reading …
Anonymous: Target CIA – Giù il sito web dell’intelligence Americana

Il gruppo di hacker giorni fa aveva rivolto le proprie attenzioni all’FBI, rendendo noti i contenuti di una telefonata  tra l’FBI e Scotland Yard, nel corso della quale due funzionari discutevano i recenti attacchi di Anonymous. Questa volta il gruppo ha alzato il tiro buttando giù il sito della CIA. Il sito della Central Intelligence Agency, […]

Continue reading …
Nuova Resistenza Globale – Le Op e le rivoluzioni

Per molti, siamo all’alba di una nuova resistenza. In verità, l’alba è già passata da un pezzo, anche se ancora non sempre sono chiare   le prospettive e le finalità di questa “nuova resistenza”. Non c’è più la strategia unitaria dei movimenti di lotta, che caratterizzò gli anni successivi al ’68, quando il movimento adottò la […]

Continue reading …
PROTESTE E SCONTRI ARMATI IN SIRIA

Esplode la protesta in Siria, dove nella città di Daraa l’esercito spara sui civili e assalta la Moschea dove si sarebbero rifugiati alcuni manifestanti. Migliaia di persone manifestavano da tre giorni nella città siriana, chiedendo libertà politica . Già nello scorso fine settimana, la dura repressione da parte del governo aveva causato sette vittime tra […]

Continue reading …