Home » Posts tagged with » Rodocarda (Page 2)
La lingua dei segni bistrattata a teatro

Se questa storia fosse inventata, sarebbe da commedia grottesca. Mi immagino per esempio Totò e Peppino, con Peppino travestito da Riccardo II e Totò che si muove come una marionetta, e i due che si appiccicano cercando di prevalere l’uno sull’altro. Ma anche Boldi – De Sica sarebbe un’accoppiata vincente, per rappresentare – in una […]

Continue reading …
Pandora – Anche gli uomini si offendono

Sono sicuro che l’agenzia che ha pensato alla comunicazione Pandora fosse in buona fede, e che l’idea di base fosse proprio quella di dire “non trattate le vostre donne come delle casalinghe, ma come delle amanti appassionate e fate loro un regalo adeguato“. Purtroppo chiunque si occupi un po’ di comunicazione sa bene che non […]

Continue reading …

Ne valeva la pena?

No Comment
Ne valeva la pena?

Alla fine, caro Totò, siamo tutti mortali, vedi. Come diceva il tuo omonimo, la morte è ‘na livella. Ora tu stai nello stesso posto di Falcone, Borsellino, Mattarella, i dieci e passa parenti di Buscetta che hai fatto ammazzare per vendetta, e le centinaia di morti, non solo mafiosi come Bontate, che hai lasciato sul […]

Continue reading …
Riportiamo la legalità anche negli stadi

La triste vicenda degli adesivi con Anna Frank vestita con la maglietta della Roma è un’altra occasione persa. Invece di interrogarci seriamente su cosa sia diventato il calcio – il principale fattore di aggregazione sociale in Italia e uno dei business più importanti – e prendere iniziative per cambiare la cultura di chi lo pratica […]

Continue reading …
Caso Argento – Condannare sì ma con distinguo

La vicenda di Weinstein-Argento mi ha fatto capire un bel po’ di cose, su quello che le persone pensano del rapporto uomo-donna e di cosa sia la violenza carnale. Ho letto (e a volte commentato) pareri di persone che reputo intelligenti molto differenti tra loro. Stranamente mi sono riconosciuto nell’analisi un po’ irriverente della Lucarelli, […]

Continue reading …
Saviano non tocchi MSF a vanvera

Per l’ennesima volta Saviano ha perso una buona occasione per indirizzare meglio la sua vis polemica. Se potessi parlargli gli direi che sull’immigrazione e sugli sbarchi è molto più grave il numero infinito di distinguo che stanno emergendo che non le iniziative del governo italiano. Di fronte all’inarrestabile massa di esseri umani che giunge sulle […]

Continue reading …
Borsellino – 25 anni già e noi?

Spesso la lotta tra la magistratura e la criminalità organizzata viene schematizzata dalla stampa e dalla pubblica opinione come il classico “bene contro il male”, come un trono di spade moderno, o come l’antico paradigma di Davide contro Golia. La bomba terrificante che uccise Borsellino 25 anni fa in fondo fu proprio questo, la dimostrazione […]

Continue reading …
Caso Bossetti – Ma il ragionevole dubbio?

Cosa penso del caso Bossetti-Yara Gambirasio l’ho già scritto ripetutamente qui http://www.lavalledeitempli.net/20…/…/02/lonere-della-prova/ qui http://www.lavalledeitempli.net/…/04/03/un-ragionevole-dub…/ e qui http://www.lavalledeitempli.net/…/bossetti-veramente-mostro/ Non sono un legale, non mi sono letto le duecentomila pagine dell’inchiesta, e non ho assistito a nessuna udienza. Lo dico per tutti quelli che opporranno da subito la contestazione tecnica a qualsiasi opinione. Di più: sono convinto […]

Continue reading …

Vita da metrò

No Comment
Vita da metrò

Non più tardi di una settimana fa la stessa cosa stava per succede sulla metro che ho preso io. E dato che io non prendo MAI la metro, sospetto, per la dinamica di questo incidente e del quasi incidente a cui ho assistito io, che sia lo standard. Stazione Barberini, Metro A. Sulla banchina, centinaia […]

Continue reading …
Abbasso i moralisti della domenica

Il fatto che questa maggioranza sia alla frutta (non allo sbando, perché per sbandare ci vuole velocità e piede sull’acceleratore, loro sono invece sbracati su una panca con un vermouth in mano) lo si evince facilmente dalle dichiarazioni della Senatrice Cirinnà, che per aver fatto una (anzi mezza) cosa buona – la legge sulle unioni […]

Continue reading …