Home » Posts tagged with » Rodocarda
Governo… il Nulla !

Governo… il Nulla !

L’idea che si possa formare un governo politico non sulla base di idee condivise, di un progetto comune, di percorsi da affrontare insieme, ma su un contrattino con quattro cazzate scritte da uno che tra l’altro al momento è ospite delle patrie galere, era chiaramente senza senso. Lo sapevano tutti, lo sapeva il Presidente, che […]

16 Marzo 1978

No Comment
16 Marzo 1978

Il 16 marzo del 1978 non avevo ancora 15 anni, andavo in prima liceo e mi svegliai alle 7 di mattina per essere accompagnato a scuola da mia madre, su una vecchia 500 grigia. Qualche volta avevo cominciato ad andare da solo, in autobus, ma per lo più ancora mi accompagnava mia madre: era un […]

Continue reading …
Ha vinto il M5S (falso)

Chiariamo un punto: Renzi non è un cretino. Sicuramente non mi è piaciuto come ha governato, come ha occupato il partito e come l’ha gestito, non mi piace come persona e non mi entusiasma la sua politica, e quindi non l’ho votato. Ma non è un fesso, è uno che praticamente dal niente ha scalato […]

Continue reading …
La Costituzione non il è regolamento condominiale di Forcella bassa.

Capisco che una Costituzione democratica sia stretta a chi della parola “de-mo-cra-zi-a” non sa fare neanche lo spelling. E neanche lo spelling della parola “spelling”. Perché diciamocelo, per fare il bibitaro al San Paolo non bisogna proprio essere dei fini letterati. E capisco anche che la propaganda elettorale a volte prenda la mano e si […]

Continue reading …
Dichiarazione di non-voto

Ad ogni elezione sono solito fare, contrariamente a molte persone che ci impestano di propaganda pro-partiti, delle dichiarazioni di non-voto per spiegare (a chi dovesse mai interessare) perché non voterò questo o quel partito. Stavolta la faccio breve. Per la prima volta in vita mia andrò al seggio e annullerò la scheda. A pochi giorni […]

Continue reading …
Embraco – “Irresponsabili” sono tutti

Prima di qualsiasi altra considerazione, due premesse sono obbligatorie, sulla vicenda Embraco. La prima, è che la vita di 500 famiglie è a rischio, in un momento economico difficile, famiglie che rischiano di rimanere sul lastrico, e qualsiasi sia la fine di questa vicenda, corre l’obbligo di ricordare al Governo che la solidarietà sociale va […]

Continue reading …
Gli incontrollabili del M5S

Sulla vicenda della mancata restituzione dei fondi parlamentari da parte del M5S la mia posizione oscilla furiosamente tra lo “sticazzi” e il “ve l’avevo detto”, e comunque trovo tutto molto ridicolo, sia la campagna stampa che si sta facendo, sia lo stridio delle unghie sugli specchi da parte del “movimento”. Sono altri, e ben più […]

Continue reading …
Anziani showmen e puttan tour

Ora, a tutti penso sia noto il mio pensiero sulla prostituzione, ma in sintesi: la trovo eticamente inaccettabile ma pragmaticamente da regolamentare senza ipocrisie. Fatta la debita premessa, rimango attonito al nunzio, anzi, ben due nunzi, provenienti da direzioni differenti, ma con lo stesso effetto dirompente. Da una parte gli avvocati di Giampaolo Tarantini, il […]

Continue reading …
Legalizziamo la prostituzione legale!

Secondo me Salvini e Berlusconi dovrebbero scrivere un libro: “La politica-judo. Come vincere le elezioni facendo leva sull’avversario”. Eh sì, perché stanno lavorando tutti i temi su cui il centrosinistra di lotta e di governo (ma quale lotta!?) ha la coscienza sporca. L’ultimo, per il quale dobbiamo ammettere Salvini ha una predilezione da anni, è […]

Continue reading …
La lingua dei segni bistrattata a teatro

Se questa storia fosse inventata, sarebbe da commedia grottesca. Mi immagino per esempio Totò e Peppino, con Peppino travestito da Riccardo II e Totò che si muove come una marionetta, e i due che si appiccicano cercando di prevalere l’uno sull’altro. Ma anche Boldi – De Sica sarebbe un’accoppiata vincente, per rappresentare – in una […]

Continue reading …
Page 1 of 13123Next ›Last »