Home » Posts tagged with » gian joseph morici
“ I Cittadini Contro le Mafie e la Corruzione” a Parigi

“ I Cittadini Contro le Mafie e la Corruzione” a Parigi

Al via i lavori del Circolo di Parigi dell’associazione nazionale di Volontariato: I Cittadini contro le mafie e la corruzione con referenti Luisa Pace e Gian Joseph Morici L’Ufficio di Presidenza dell’Associazione nazionale di volontariato “ I Cittadini Contro le Mafie e la Corruzione” ha deliberato in data 27 Aprile 2015, su proposta del presidente […]

Vittime di mafia a Sciences Po

Parigi – Si è tenuta il 18 marzo, in una delle aule di Sciences Po, la prestigiosa Università parigina di scienze politiche, la lezione del professor Paolo Modugno sulla politica italiana, dal titolo  “Attualità della mafia, con la partecipazione di Gian Joseph Morici, autore del libro “Vittime di Mafia”, la cui prefazione è stata curata da Antonio […]

Continue reading …
SOLIDARIETA’ AL GIORNALE “LA VALLE DEI TEMPLI”: NO A BAVAGLIO STAMPA

Gian Joseph Morici. Quando per il diritto-dovere di informare si viene minacciati di morte e si deve emigrare. L’impegno de “I Cittadini Contro le Mafie e la Corruzione” per la Libertà di Stampa nel Paese. Con questo titolo, Antonio Turri, Presidente Nazionale dell’Associazione ““I Cittadini Contro le Mafie e la Corruzione”, ha pubblicato sul sito […]

Continue reading …
Speriamo non lo scopra il Califfo

  Cazzo, sono curdo e non lo sapevo. Che io non abbia in simpatia i terroristi dello Stato Islamico è fin troppo evidente, ma che la mia personale antipatia avesse origine dalle mie origini, perdonatemi il gioco di parole, credetemi, non lo sapevo neppure io. Devo al giornalista Toni Capuozzo, sì, proprio quello del gruppo […]

Continue reading …
Esce il libro “Vittime di mafia” di Fabio Fabiano e Gian J. Morici

“Vittime di mafia” – scrive Antonio Evangelista nella prefazione del libro – prima ancora che libro e documento é un testamento rivolto soprattutto alle generazioni future, i cui lasciti principali sono una dignità, un coraggio e un’onestà che ti fa venire la pelle d’oca e gli occhi lucidi, che fa salire un groppo alla gola, […]

Continue reading …
Porto Empedocle (Agrigento) – Rigassificatore: Sequestrato il cantiere

Che gli appetiti della mafia sull’opera industriale ci fossero, era fin troppo logico. Fu dimostrato infatti con l’arresto del boss Gerlandino Messina, al quale vennero trovati quattro pizzini  con indicati nomi di ditte interessate a grossi lavori pubblici come il raddoppio della statale 640, la Agrigento-Caltanissetta, e la realizzazione del rigassificatore di Porto Empedocle. Il […]

Continue reading …
Depurazione fuorilegge – Sarà la Procura a stabilire le responsabilità e coloro meritano il titolo di “Principi dei Bugiardi”

Dopo anni di schifo e di stagioni balneari trascorse a fare i bagni di fango nella melma sanleonina, forse questa volta si arriverà a capo della vicenda e sarà finalmente chiaro a tutti di chi sono state le responsabilità, e chi erano i personaggi che a buon titolo meritavano di essere incoronati come “Principi dei […]

Continue reading …
Agrigento – Sindaco chiede il risarcimento dei danni per l’inquinamento di un tratto di mare di San Leone

Agrigento – Dopo averci costretti per 5 anni a fare il bagno nella melma sanleonina, finalmente Zambuto sembra prendere atto che qualche piccolo problema d’inquinamento marino a San Leone c’è. Toltosi dinanzi un tale a cui piaceva analizzare la qualità delle acque marine a suon di gargarismi e scorpacciate di patelle, messo a tacere qualche […]

Continue reading …
Teleacras e i “pizzini”

Agrigento – Di uno ne scrive Franco Castaldo, nell’articolo dal titolo “Teleacras confonde informativa antimafia e stipendi non pagati e replica con il “pizzino” di Miccichè” pubblicato da Grandangolo. Il secondo riguarda “La Valle dei Templi”. Iniziamo con Grandangolo: “Teleacras ha reagito male alla pubblicazione, da parte di Grandangolo, di due notizie: il mancato pagamento […]

Continue reading …
Agrigento – Punto Informazione (Teleacras)

“L’informativa antimafia inviata dalla Prefettura di Agrigento è impietosa: sussiste il pericolo di condizionamento da parte della criminalità organizzata. Una informativa tipica, ossia diretta, differente dalla cosiddetta informativa atipica che consente un margine di discrezionalità all’ente che riceve la nota. In questo caso non c’è spazio per ogni  eventuale valutazione: l’Ente deve revocare, rescindere, annullare […]

Continue reading …
Page 1 of 512345