Home » Posts tagged with » Fernando Termentini
Uranio Impoverito – Dodici lunghissimi anni di silenzi

Uranio Impoverito – Dodici lunghissimi anni di silenzi

Dodici lunghissimi anni, di silenzi ed attesa; dodici interminabili anni, di richieste e indifferenza.  È il 20 gennaio 2005 quando, il Colonnello Carlo Calcagni, ammalatosi tre anni prima, a causa della massiccia contaminazione da nanoparticelle di metalli pesanti derivanti dall’impiego in zone bombardate con munizionamento contenente uranio impoverito e contratta nel 1996 in corso di […]

Uranio impoverito – Dopo il danno la beffa

Chi è Fernando Termentini? Vorremmo poter scrivere che è un Generale di Brigata che ha servito l’Italia; che ha svolto attività e missioni in Paesi esteri (Libia, Egitto, Croazia, Pakistan, Kuwait, Somalia, Mozambico, Bosnia…). Vorremmo poter dire che è stato membro dell’Agenzia U.S.A. per lo sminamento umanitario; che ha diretto la costruzione in emergenza di […]

Continue reading …

      INTERVISTA DI LUISA PACE L’8 novembre scorso il Generale Carmelo Covato, passato al TG2 sulla questione dei militari morti o malati in seguito a contatto con uranio impoverito, aveva dichiarato “negli anni ’90 i nostri militari nell’ex Jugoslavia sapevano dei pericoli legati ai bombardamenti USA all’uranio impoverito”. Il 16 novembre, la Commissione […]

Continue reading …
Uranio impoverito: denunciato il Generale Covato

L’8 novembre scorso il Generale Carmelo Covato, passato al TG2 sulla questione dei militari morti o malati in seguito a contatto con uranio impoverito, aveva dichiarato “negli anni ’90 i nostri militari nell’ex Jugoslavia sapevano dei pericoli legati ai bombardamenti USA all’uranio impoverito”. Sempre al telegiornale il Generale ha sostenuto che “i militari morti o […]

Continue reading …
Terrorismo, si continua a negare l’evidenza

In Occidente l’onda terroristica che ha caratterizzato il mese di luglio  immediatamente dopo i fatti di Dacca, al momento sembra esseri fermata anche se l’ISIS risponde alle parole di conciliazione della Chiesa Cattolica minacciando di distruggere i Crocefisso nel mondo.   Non altrettanto avviene nelle “aree geografiche calde” come l’Afghanistan, la Siria e l’Iraq dove […]

Continue reading …
Le incongruità europee nella gestione dei migranti

L’Europa continua ad assistere silente al processo migratorio che dall’Africa porta sul Vecchio Continente centinaia di migliaia di disperati. Una minima parte fugge da guerre o regimi dittatoriali, altri lasciano l’Africa per motivi economici, altri ancora per tentare di ricongiungersi a famigliari che li hanno preceduti nel tempo. Un flusso che va avanti da tempo […]

Continue reading …
In Italia molte parole ma pochi fatti

Amo il mio Paese, amo la mia Patria terra che custodisce  le spoglie di chi ci ha preceduto, amo l’Italia pregna di tradizioni e cultura, ma rifiuto la mancanza di schiettezza di chi gestisce la “cosa pubblica” promettendo tanto ma concretizzando poco. Sono quindi sdegnato di fronte a quello che quotidianamente la mia Nazione propone attraverso i moderni mezzi di comunicazione […]

Continue reading …
Jihadismo e armi non convenzionali – di Luisa Pace. Intervista al Gen. Fernando Termentini

Interessante articolo pubblicato nel mese di dicembre dalla rivista Revue Défense, del Ministero della Difesa francese, a firma della giornalista Luisa Pace. All’interno dell’articolo che tratta di strategie di guerra da parte dei terroristi dello Stato Islamico, di armi non convenzionali e dei rischi per l’Occidente, la pregevole intervista al Gen. Fernando Termentini, dell’Arma del […]

Continue reading …
Uranio impoverito – un po’ di chiarezza

Da anni, anche recentemente, in molti si parla di Uranio Impoverito affrontando le tematiche più diverse,  spesso estremizzando i concetti e proponendo realtà non congrue con l’effettiva natura e pericolosità del materiale. La Comunità internazionale da tempo si interessa del problema approcciandolo  su larga scala e cercando di fornire ogni possibile informazione che aiuti a capire su basi […]

Continue reading …
Attentati a Parigi, fatto isolato o anteprima di un dramma futuro?

Con il trascorrere dei giorni gli attacchi terroristici avvenuti a Parigi più che rappresentare un vero e proprio successo di un gruppo di jihadisti più o meno strutturati, evidenzia macroscopiche carenze dell’intelligence francese ed europea erroneamente convinte che il Vecchio Continente fosse immune da qualsiasi rischio. Palesemente, infatti, é venuta a mancare un’azione di monitoraggio […]

Continue reading …
Page 1 of 6123Next ›Last »