Home » Posts tagged with » facebook
L’ISIS mette in rete “Kilafahbook” copia jihadista di Facebook

L’ISIS mette in rete “Kilafahbook” copia jihadista di Facebook

E’ una lotta senza quartiere quella condotta dai terroristi dello Stato Islamico. Dalla guerra tradizionale in Iraq e Siria, agli attentati terroristici in Occidente, agli attacchi hacker contro i siti “crociati”. Che i terroristi abbiano fatto di internet una delle loro armi è ormai per tutti un dato di certezza. Reclutatori e jihadisti operano da […]

L’IS si scatena su twitter

Ieri notte sono stati cancellati oltre diecimila profili twitter e Facebook appartenenti a presunti terroristi islamici. La risposta degli estremisti dell’IS è stata quasi immediata. Hanno infatti lanciato una campagna mediatica globale senza precedenti postando migliaia di tweet in lingua araba, in francese, in inglese e persino in italiano con immagini che rappresentano momenti di […]

Continue reading …
Attentati a Parigi, fatto isolato o anteprima di un dramma futuro?

Con il trascorrere dei giorni gli attacchi terroristici avvenuti a Parigi più che rappresentare un vero e proprio successo di un gruppo di jihadisti più o meno strutturati, evidenzia macroscopiche carenze dell’intelligence francese ed europea erroneamente convinte che il Vecchio Continente fosse immune da qualsiasi rischio. Palesemente, infatti, é venuta a mancare un’azione di monitoraggio […]

Continue reading …
Siddhartha Dhar (Abu Rumaysah): Allah ha preso in giro l’intelligence

Il tweet del terrorista londinese, Siddhartha Dhar, conosciuto come Abu Rumaysah, è una bella doccia fredda per l’intelligence britannica e per l’antiterrorismo londinese che, dopo averlo arrestato il 25 settembre, insieme ad altri sospetti terroristi tra i quali il predicatore Anjem Choudary e Mizanur Rahman (Abu Baraa), se lo son visti rilasciare su cauzione neppure […]

Continue reading …
Canada – Terrorista travolge due soldati

  Per far parte del mondo del terrorismo islamico non è per forza necessario appartenere ad un’organizzazione, combattere in Siria o in Iraq. Martin Rouleau, su Facebook “Ahmad Rouleau” o conosciuto con il profilo di Twitter di “Abu Ibrahim AlCanadi”, responsabile dell’uccisione di un soldato e del ferimento di un altro, travolti ieri sera da […]

Continue reading …

  Così come sui social network non si fa cenno alle dichiarazioni da parte del Ministero della difesa russo in merito all’impossibilità al momento di stabilire di chi sono le responsabilità dell’abbattimento l’aereo della Malaysia Airlines MH17, che ha provocato quasi 300 morti, la notizia di video che dimostrerebbero il bombardamento del territorio ucraino con […]

Continue reading …
Ucraina: siamo tutti in guerra. Anche tu, soprattutto se non lo sai

È il titolo dell’interessante post di Valentina Cominetti, pubblicato sul blog “polemicafertile”. Un’attenta analisi di quello che accade in materia d’informazione sui più recenti fatti che riguardano l’Ucraina e che riteniamo di dover offrire ai nostri lettori come spunto di riflessione, poichè in qualche modo (aspetti economici e geopolitici) riguarda tutti noi: La crisi in […]

Continue reading …

Le Barbie Umane

commenti
Le Barbie Umane

  Barbie ha più di 50 anni ma non li dimostra. La nota bambola commercializzata dalla Mattel a partire dal marzo 1959, è la bambola più conosciuta e venduta al mondo. Quasi una sexy symbol nel mondo dei giocattoli. Prendendo spunto dalla famosa bambola o da alcuni cartoni animati, alcune modelle ne copiano le fattezze. […]

Continue reading …
Ucraina – sciopero del sesso contro gli uomini russi

  Mentre gli uomini ucraini lanciano una campagna per boicottare gli acquisti di prodotti russi, alcune donne si lanciano nello sciopero del sesso invitando altre donne a “combattere il nemico con qualsiasi mezzo”. A darne notizia The Atlantic che riporta come la campagna “Non darla a un russo” sia nata su Facebook provocando uno scalpore […]

Continue reading …
L’estremismo di Roman Romanenko

Oblast’ di Vologda, regione russa appartenente al Distretto Federale Nordoccidentale abitata da poco più di 1.200.00 persone.   Roman Romanenko di professione fa il giornalista. Un lavoro come tanti altri. Onesto, dignitoso e a volte anche pericoloso. Se in Sicilia si moriva per aver scritto di mafia, nel nord Italia lo stesso pericolo lo si […]

Continue reading …
Page 1 of 41234