Home » Posts tagged with » cosa nostra (Page 4)
Il ritorno di Vito Rizzuto –  Bombe e fuoco

Montreal – Una coincidenza è il caso, due sono un indizio, tre sono una prova … La quarta volta non sapremmo proprio come indicarla. Da quando Vito Rizzuto ha fatto ritorno a Montreal, Little Italy – il quartiere italiano – è diventata una zona calda. Il suo ritorno coincide infatti con una serie di attentati […]

Continue reading …
Vito Rizzuto torna a Montreal

Montreal – E’ tornato a a casa Vito Rizzuto, il 66enne padrino di Montreal. Dopo aver scontato in un carcere americano una condanna per essere rimasto coinvolto in tre omicidi di mafia a Brooklyn, estradato in Canada quasi due settimane fa, Rizzuto aveva deciso di recarsi nell’Ontario. Una scelta che definimmo “apparentemente suicida”, visto che proprio […]

Continue reading …
Strage di San Giovanni Gemini – Sentenza definitiva per Provenzano

Non ha presentato ricorso contro la sentenza che lo ha visto condannato all’ergastolo a termine del processo celebratosi presso la Corte d’Assise d’appello di Palermo, Bennardo Provenzano, indicato come il mandante della strage di San Giovanni Gemini, compiuta il 29 settembre del 1981. Il processo, che aveva visto alla sbarra tre capimafia (Riina, Provenzano e […]

Continue reading …
Com’è finita? Tra riciclaggio, contrabbando, affari internazionali, servizi segreti e stragi, rinasceva l’Italia

Qualcuno starà già pensando che per raccontare come e grazie a quali crimini nacque l’Italia, siamo in ritardo di oltre 150 anni. La storia che andiamo a narrare, è quella più recente. Dall’antefatto della Seconda Repubblica, all’Europa, con l’ingresso di Paesi fondati sul crimine. Lo spunto è quello di un nostro articolo pubblicato sul finire […]

Continue reading …
Commemorazione strage di San Giovanni Gemini (Michele Ciminnisi – Vincenzo Romano) e di Paolo Ficalora

San Giovanni Gemini (Agrigento) –La piazzetta dedicata alle Vittime Innocenti della Mafia a San Giovanni Gemini è affollata. Ci sono i familiari di vittime di mafia, alcuni venuti anche da altre provincie; ci sono i rappresentanti delle Forze dell’Ordine; ma, soprattutto, ci sono i giovani. Quei  ragazzi che rappresentano il presente ed il futuro del […]

Continue reading …
Montreal – Rizzuto va nella tana del lupo?

Vito Rizzuto, il 66enne padrino di Montreal, lasciato il carcere americano dove dovrà ancora trascorrere qualche giorno, potrebbe decidere di recarsi nell’Ontario. Una scelta apparentemente suicida, visto che proprio nell’Ontario risiedono i nemici storici della ‘Sesta Famiglia’ capeggiata dai Rizzuto. La recente guerra di mafia che ha visto decimato il clan dei Rizzuto, finalizzata al […]

Continue reading …
La potente mafia canadese – Padroni del narcotraffico mondiale?

Di quanto importante fosse la mafia canadese, ne avevamo già scritto analizzando l’attacco alla ‘Sesta Famiglia’, ipotizzando una possibile guerra di mafia che c’interesserebbe più da vicino, guardando anche alla ‘Quinta mafia’. Nata come una costola delle due famiglie newyorkesi (Bonanno-Gambino), la ‘Sesta Famiglia’ divenne ben presto la padrona assoluta dei traffici di droga, pronta […]

Continue reading …
Montreal – Il ritorno di Vito Rizzuto?

L’ombra del padrino Vito Rizzuto (che dovrebbe lasciare il penitenziario di Florence Colorado, dopo aver scontato una condanna a 10 anni per il suo coinvolgimento negli omicidi di tre luogotenenti del clan Bonanno commessi nel 1981 a New York tra poco più di un mese) sembra allungarsi sugli attentati incendiari subiti  dall’impresa dell’imprenditore Domenico Arcuri, […]

Continue reading …
Il testimone di giustizia Ignazio Cutrò in pericolo a Crotone

“Per una settimana sono rimasto in Calabria senza scorta e senza alcuna protezione, alla mercé di malintenzionati che avrebbero potuto agevolmente far male a me e ai miei familiari”. Con questa frase shock inizia il lungo racconto della vacanza che la settimana scorsa il testimone di giustizia Ignazio Cutrò aveva regalato alla famiglia dopo anni […]

Continue reading …
Agrigento – Presentazione “Vent’anni”, il libro di Daniela Gambino e Ettore Zanca, in memoria delle stragi del ’92

23 maggio 1992.  Svincolo autostradale Capaci – Isola delle Femmine. Una data, un luogo. Sono trascorsi venti anni. Giovanni, Francesca, Vito, Rocco e Antonio. Quel 23 maggio 1992, fu scritto con il loro sangue. 19 luglio 1992. Solo cinquantasette giorni dopo. Via d’Amelio. Paolo, Agostino,  Emanuela, Vincenzo, Walter e Claudio, pagano con le loro vite […]

Continue reading …