Home » Posts tagged with » cosa nostra
Ciminnisi: Dopo il caso Scarantino sia fatta chiarezza sull’attendibilità dei pentiti

Ciminnisi: Dopo il caso Scarantino sia fatta chiarezza sull’attendibilità dei pentiti

“Il depistaggio operato dal falso pentito Scarantino in merito alla strage di via D’Amelio, impone che si faccia chiarezza sulle dichiarazioni di quei collaboratori di giustizia che sono stati oggetto di controverse dichiarazioni in merito alla loro attendibilità. Apprendo del Decreto penale di condanna per diffamazione a mezzo stampa emesso a carico dell’editore Gian Joseph […]

Condannato con Decreto per diffamazione si oppone e chiede audizioni di pentiti e Magistrati

Agrigento –  A darne notizia il quotidiano online Corriereagrigentino.it che ha così sintetizzato la vicenda di una querela presentata dall’ex pentito Vincenzo Calcara nei confronti di Gian Joseph Morici, editore del giornale “La Valle dei Templi”: “Gli era stata inflitta la pena di 750 euro di multa, dal Gip del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto, che aveva […]

Continue reading …
Chi ha visto Vincenzo Calcara?

L’irreperibilità, quasi fosse un virus, sembra colpire il mondo dei collaboratori di giustizia. Il primo caso, quello più rilevante, riguarda l’ex capodecina di San Cataldo, Leonardo Messina, il quale dopo aver pagato il suo conto con la giustizia avrebbe dovuto testimoniare a Caltanissetta al processo al superlatitante Matteo Messina Denaro, accusato per le stragi di […]

Continue reading …
Caccia a Matteo Messina Denaro – Quei fili che scottano

Se c’è una differenza della quale ci si accorge subito nella storia delle latitanza di Totò Riina e Bernardo Provenzano, con quella di Matteo Messina Denaro, è il livello qualitativo di chi ha coperto e continua a coprire “u siccu”. Non che Riina e Provenzano non godessero di coperture “altolocate” anche all’interno delle istituzioni, ma […]

Continue reading …

  Dopo le due interviste ad Antonio Vaccarino, ex sindaco di Castelvetrano che con lo pseudonimo di Svetonio operò con il Sisde per tentare la cattura di Matteo Messina Denaro, dopo aver letto e commentato la sentenza di primo grado del processo per l’omicidio del giornalista Mauro Rostagno, che ha emesso un giudizio tranciante in […]

Continue reading …

    Prima di concludere la serie delle interviste all’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino, è necessario che tutti possano conoscere gli atti processuali e le dichiarazioni di vari collaboratori di giustizia, che stanno alla base dei tanti dubbi che ci siamo posti in merito alla mancata cattura di Matteo Messina Denaro e ai possibili […]

Continue reading …

    Dopo la prima intervista ad Antonio Vaccarino – ex sindaco di Castelvetrano – che con lo pseudonimo di Svetonio collaborò con il Sisde per arrivare alla cattura di Matteo Messina Denaro https://www.youtube.com/watch?v=aOhysPjsUz4&t=1796s – torniamo sull’argomento della mancata cattura del boss latitante. 2007 – sono trascorsi 12 anni da quando l’operazione condotta dal Sisde […]

Continue reading …

    1991 – A Castelvetrano si riunisce il gota di “cosa nostra”. Obiettivo, organizzare le stragi dell’anno successivo, nel corso delle quali avrebbero perso la vita Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e le rispettive scorte. A partecipare ai summit, Matteo Messina Denaro, oggi latitante e imputato nel processo  in corso a Caltanissetta. Indagini, processi pentiti e […]

Continue reading …
Diffamazione a mezzo stampa – La querela dell’ex pentito Vincenzo Calcara

Ci sarebbe ancora molto da scrivere su Vincenzo Calcara, il discusso ex pentito del quale nei giorni scorsi la Procura Generale di Catania, nell’esaminare la richiesta di revisione della condanna dell’ex sindaco di Castelvetrano, Antonio Vaccarino – accusato all’epoca dal Calcara – chiedendo l’annullamento della sentenza, ne ha rimarcato ancora una volta l’inattendibilità ipotizzando anche attività depistatorie poste […]

Continue reading …
Calcara: 160 chili di eroina per 50 kalashnikov

Belve, macellai, criminali, ma mai nessuno aveva dato degli imbecilli ai capi di “Cosa Nostra”. Nessuno prima che lo facesse, implicitamente, l’ex pentito Vincenzo Calcara. Fu infatti Calcara a raccontare di aver portato, per conto di “Cosa Nostra”, 160 chili di eroina  ai fratelli Nirta (boss della ‘ndrangheta calabrese) ricevendo in cambio 50 kalashnikov. Un […]

Continue reading …
Page 1 of 14123Next ›Last »