Home » Posts tagged with » agrigento
Sicilia: oltre il 10% dei cardiopatici fa uso improprio di FANS.

Sicilia: oltre il 10% dei cardiopatici fa uso improprio di FANS.

I medici di Agrigento sposano il progetto CardioPain L’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Agrigento è il primo in Italia ad implementare il progetto CardioPain, nato con l’obiettivo di ridurre l’uso improprio di antinfiammatori non steroidei (FANS) nei pazienti a rischio cardiovascolare, e guadagnatosi il plauso dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Il 20 settembre evento […]

Caro Angelino, vorrei parlarti di immigrazione, sanità e ordine pubblico

Caro Ministro, sento la necessità di richiamare la tua attenzione su aspetti che per il ruolo che ti è affidato ti competono e ai quali non puoi sottrarti. Comprendo bene che se il tuo operato dovesse dipendere dal peso politico consequenziale ai risultati delle ultime elezioni, non dovrei neppure perder tempo a scriverti queste poche […]

Continue reading …
Codice rosso – L’Ebola spaventa l’Europa ma non l’Italia

L’epidemia di Ebola scoppiata in Guinea, che ha già causato oltre cento morti, ha costretto le nazioni confinanti con il paese africano a dichiarare il codice rosso e adottare misure straordinarie quali la chiusura di alcune frontiere. In Europa, alcuni aeroporti interessati dall’arrivo di voli provenienti dall’Africa, hanno anch’essi adottato il codice rosso e le […]

Continue reading …
La sporca guerra

«C’è l’intento del Pentagono di colpire la Russia prima del collasso planetario del dollaro» – riporta il sito Libre in un articolo dal titolo “Piano Usa: guerra in Europa, prima che crolli il dollaro” – “In questa chiave – continua l’articolo – Carlo Tia inquadra i drammatici sviluppi che oppongono Mosca e Washington in Ucraina. […]

Continue reading …

Da Prefetto di Trapani si spese nelle questioni riguardanti i beni confiscati ai mafiosi. Una battaglia affrontata con coraggio e che portò alla stipula della “Carta degli impegni libera terra Trapani”, documento che consente di velocizzare le procedure di confisca dei beni ai mafiosi. Tra le tante iniziative antimafia del Prefetto Sodano, va ricordato l’aver […]

Continue reading …
In classe con un Premio Nobel

Non sono certamente molti coloro i quali nella vita possono dire di essere stati compagni di classe di un Premio Nobel. Né molti sono gli insegnanti che possono ricordare i tanti anni di scuola mettendo a fuoco il volto di un bambino che sarebbe stato poi insignito di un premio tanto ambito. Meno ancora, caso […]

Continue reading …
Cosa ci nasconde Totò Riina?

Sembra diventato un canarino. Venti lunghi anni di assoluto silenzio interrotti improvvisamente da una loquacità che appare quantomeno assai sospetta. Totò Riina – “u curtu” o “la bestia”, come veniva indicato dagli uomini di “cosa nostra” – intercettato dopo un’udienza del processo sul patto stretto tra pezzi dello Stato e boss, si sfoga durante l’ora […]

Continue reading …
Lampedusa – Le vere esequie funebri c’erano state già

Le bare allineate all’interno dell’hangar. Su ogni bara un fiore. Tre bare bianche davanti tutte le altre. Il rappresentante della Chiesa indossa la stola. Accanto a lui, un piccolo drappello di politici. Loro, gli “extracomunitari”, stanno tutti schierati dietro. In ordine, composti, addolorati.  Nei loro volti di sopravvissuti al naufragio, di familiari delle oltre 360 […]

Continue reading …
La vergogna dei morti

La solita passerella politica. Passerella “turbata” dall’accoglienza dedicata al Ministro dell’Interno Angelino Alfano, contestato da quanti urlavano: “Assassini, assassini, basta con la Bossi-Fini”. È terminata così la partecipazione del Ministro alla commemorazione dei 366 migranti morti nel naufragio del 3 ottobre a Lampedusa. Gli uomini della sicurezza gli hanno fatto un cordone attorno e lo […]

Continue reading …

Nella notte del 15 settembre 2002, a Realmonte, Agrigento, 37 clandestini liberiani sono morti annegati vicino lo “scoglio dello zito e della zita”, a 150 metri dalla riva. 92 i sopravvissuti. Alcune immagini televisive girate la mattina dopo, e mai mandate in onda, riprendevano i cadaveri galleggianti tra le gambe dei bagnanti, quasi indifferenti. Alcuni […]

Continue reading …
Page 1 of 48123Next ›Last »