Home » Archives by category » In evidenza (Page 3)
DIFFAMATORI PROFESSIONISTI ALL’OPERA

Un periodico on line di Cosenza, noto per “servizi” del genere, ha pubblicato un articolo in cui, dopo stucchevoli e fastidiosi leccamenti di piedi nei confronti della mia persona, si chiede (e titola così il pezzo): come mai ora mi sia “messo in coppia” con un “animale” come l’Avv. Maximiliano Granata. Non ho bisogno né […]

Continue reading …
Lettera Ambasciata di Polonia sulla nuova Legge sulla Memoria

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell’Ambasciata di Polonia a Roma riguardo alla nuova Legge sulla Memoria  Leggiamo con sconcerto i titoli e la gran parte dei commenti della stampa italiana sulla legge riguardante l’Istituto di Memoria Nazionale approvata dal parlamento polacco. Sconcertati, perché ci appare chiaro che le intenzioni con cui è nato il progetto […]

Continue reading …
Casero – Nuovo Governo riduca pressione

Ora, “serve un’azione complessiva che verrà fatta dal nuovo governo, consolidare (quanto fatto, ndr), avvicinare contribuente e fisco attraverso il digitale e la semplificazione. Quando partirà la fatturazione elettronica dovrà essere molto semplice”. Lo ha detto il vice ministro dell’Economia, Luigi Casero, intervistato nell’ambito dell’evento Telefisco del Sole 24 Ore. Tra le priorità Casero indica la necessità di “proseguire […]

Continue reading …
Mellucci sull’Ilva

“Nel clima di leale collaborazione istituzionale, come avevamo chiesto al governo prima di rigettare tutto l’impianto, sarebbe stato utile incontrarsi e limare le differenze, questo non è avvenuto,  prendiamo atto è stato mandato il testo prima i TG nazionali, da parte di un governo in sostanza uscente, quindi ormai anche con scarsa legittimazione politica.” Così il sindaco […]

Continue reading …
LE FERROVIE DEL CONTE TACCHIA

Ricordate il film di Corbucci “Il Conte Tacchia” sulla storia del leggendario “falegnametto” (Montesano) e del suo duello col nobile francese, divenuto “er Conte Tacchia”. Predicato evocante la sua antica professione e l’arrangiarsi a raddrizzare mobili pericolanti con “tacchie”, piastrelle cuneiformi di legno da schiaffare sotto uno dei piedi di essi. L’arte del falegname-conte e […]

Continue reading …
LA LEGGE ELETTORALE BALORDA DA’ I SUOI FRUTTI VELENOSI

I partiti politici o quelli che si fanno passare per tali, i “padroni delle liste”, come meglio sarebbe chiamarli, si danno un gran da fare, oramai arrivati a conclusione per la nomina dei loro rappresentanti in Parlamento, dove dovranno spacciarsi come rappresentanti del popolo. In realtà il sistema elettorale è stato concepito e funziona come […]

Continue reading …
Casoli inaugura la Piazza della Memoria

Nel giorno della Memoria CASOLI inaugura la Piazza della Memoria Il Comune ha apposto una nuova Targa contenente tutti i 218 nomi degli internati civili ebrei stranieri, e degli “ex jugoslavi” sloveni e croati, che tra gli anni 1940 e 1943 furono internati nel campo fascista di Casoli. A seguire, il convegno scientifico internazionale di studi: “Memoria e […]

Continue reading …
E finalmente un giorno, venire a una terra di pace

«Questa storia inizia quando finisce la guerra. Nella primavera del 1945 non tutti poterono gioire: alcuni bambini, che a stento erano sopravvissuti ai campi di concentramento, si trovavano dispersi per l’Europa, ammalati, fragili e soli». «This story begins when the war ends. In Spring 1945 not everybody could enjoy happiness: the children, who hardly survived […]

Continue reading …
I CRETINI DIVENTANO “RAGIONEVOLI”?

Cretini si nasce. Cinquestelle si diventa. Si tratta però di vedere se chi è stato Cinquestelle, possa cessare di essere o anche di dichiararsi cretino. Intanto tengo a precisare che se uso un termine così crudo non è per una mia tendenza ad estremizzare e ad aggredire chi non la pensa come me, ma piuttosto […]

Continue reading …
Witold Pilecki – eroe sconosciuto

In occasione della Giornata della Memoria l’Ambasciata di Polonia vi invita a un incontro giovedì 25 gennaio alle 15.30 dedicato a un uomo eccezionale, di cui ancora ben pochi hanno sentito parlare. Il tenente di cavalleria Witold Pilecki è, infatti, un personaggio totalmente sconosciuto fuori dal nostro paese. Egli si fece volontariamente arrestare dalla Gestapo per farsi imprigionare nel campo […]

Continue reading …