Home » Archives by category » In evidenza
1991, un anno decisivo nella preparazione delle stragi e dei depistaggi

1991, un anno decisivo nella preparazione delle stragi e dei depistaggi

Correva l’anno 1991, l’anno della guerra del golfo, quello della strage del pilastro a Bologna dove morirono dei Carabinieri per mano della banda della uno bianca, l’anno del passaggio da PCI a Partito democratico della sinistra PDS, l’anno del primo sbarco di profughi (Albanesi) in Italia, l’anno della prima chiamata in GSM, la nascita del World […]

Ona e Usb insieme per la tutela dei lavoratori ILVA

   L’Osservatorio Nazionale Amianto (ONA) e L’Unione Sindacale di Base di Taranto (USB), hanno unito le loro forza in difesa dei lavoratori dell’Ilva di Taranto, sul cui capo pende ancora la “Spada di Damocle”, rappresentata dal rischio  amianto e altri cancerogeni. Salute e lavoro devono rigorosamente andare di pari passo, eppure l’argomento sicurezza in materia di […]

Continue reading …
Caso Calcara – Intervista alla giornalista Simona Mazza

Lei conosce Vincenzo Calcara ? Simona Mazza:  “Io Calcara non l’ho mai conosciuto! “ E il libro che ha scritto lei su Vincenzo Calcara, su quali basi lo ha scritto? Simona Mazza: “Io sono una giornalista fantasiosa, tutto quello che ho scritto era solo frutto delle mie perversioni mentali. Era un libro talmente di fantasia che […]

Continue reading …
Caso Skripal: nuove sanzioni Usa alla Russia.

Rischio di nuova crisi diplomatica tra i due paesi Tornano ad acuirsi le tensioni tra Stati Uniti e Russia. A gettare di nuovo benzina sul fuoco nelle relazioni tra le due superpotenze è arrivato nuovamente il caso Skripal, l’ex spia russa, che nel mese di Marzo fu vittima di un tentativo di avvelenamento insieme a […]

Continue reading …
Ciminnisi: Soddisfazione per la giornata delle vittime della mafia

E per l’assegnazione di un immobile in comodato d’uso all’Associazione Emanuela Loi a San Giovanni Gemini “Non posso che esprimere soddisfazione per l’istituzione di una giornata per ricordare le vittime della mafia e della criminalità organizzata, in Sicilia, come da richiesta di una delegazione di familiari di vittime innocenti di mafia che negli scorsi anni sono […]

Continue reading …
Blocco aggiornato a sostegno dell’accordo sul nucleare iraniano

Entra in vigore il regolamento di blocco aggiornato a sostegno dell’accordo sul nucleare iraniano In concomitanza con il primo pacchetto di sanzioni contro l’Iran ripristinate dagli Stati Uniti, il 7 agosto entra in vigore il regolamento di blocco aggiornato dell’UE per attenuare l’impatto delle sanzioni sugli interessi delle imprese dell’Unione che svolgono attività economiche legittime […]

Continue reading …
Amianto nelle Ferrovie: ONA chiede incontro al Ministro dei trasporti

In Italia sempre più gente si ammala e muore per patologie asbesto correlate, eppure il fenomeno passa sempre in sordina a livello politico e mediatico. Strage tra i ferrovieri  Grave la situazione tra i dipendenti delle Ferrovie dello Stato. Le Ferrovie dello Stato e le linee locali hanno utilizzato per anni amianto nei rotabili ferroviari. […]

Continue reading …
38° anniversario della strage di Bologna. Nel 1981, a Beirut, Abu Ayad ci disse…

di Agostino Spataro* Nel marzo 1981, Abu Ayad capo dei servizi di sicurezza dell’Olp, incontrò nella sua abitazione di Beirut una delegazione parlamentare unitaria (DC, PCI, PSI, PDUP, PR) per informarli delle notizie in suo possesso a proposito della strage di Bologna.  Come rilevato dalla Commissione parlamentare d’inchiesta Mitrokhin, “La delegazione, in missione in Libano, […]

Continue reading …
LA CHIESA DI PAPA FRANCESCO CONTRO LA PENA DI MORTE

Ancora una “scoperta” ci riserva la Chiesa di Papa Francesco: E’ contro la pena di morte. A dire il vero la sorpresa è quella di sapere oggi che la Chiesa, quella dei Papi precedenti, non era contro la pena di morte. Cioè era contro quando non fosse stato proprio “necessaria”. A dire il vero se […]

Continue reading …
La stazione di Bologna

Questa è una storia vera. E no, non finisce bene. Avere 17 anni nel 1980 era profondamente diverso che averli oggi. Non c’erano i cellulari, per dirne una, e i genitori non potevano sapere dove fossero i loro figli, né chiamarli quando lo desiderassero. Però questo conferiva agli adolescenti più indipendenza, maturità. Forse però non […]

Continue reading …
Page 1 of 374123Next ›Last »