Home » Archives by category » Estero (Page 61)

  Argentina – Di Esteban Juan Caselli, uomo vicino a Carlos Menem, ex presidente argentino ritenuto il maggior responsabile del crollo economico dell’Argentina e coinvolto nella vendita di 6500 tonnellate di armi destinate a Venezuela e Panama, ma finite in Croazia, ne avevamo già scritto in tempi non sospetti, quando, prima della scoperta della cosiddetta […]

Continue reading …
Il presidente bulgaro Bojko Metodiev Borisov, il Grande Fratello con un passato criminale?

Bojko Metodiev Borisov, in bulgaro Бойко Методиев Борисов, dal 27 luglio 2009 è primo ministro della Bulgaria. È stato inoltre sindaco della città di Sofia dall’8 novembre 2005 fino alla sua elezione a primo ministro. Ma qual è la storia del primo ministro bulgaro? Una prima idea ce la si può in parte fare leggendo […]

Continue reading …
1° febbraio 2013 – Giornata di studi sulle frontiere

Giornata di studi sulle frontiere 1° febbraio 2013 presso l’Istituto di studi geografici CPGE CLAUDE–FAURIEL di Saint Etienne Frontiere e zone di frontiera: oggetto di studio geografico e geopolitico   La giornata inizierà alle 9,00 con una conferenza presso il Museo d’Arte Moderna di St. Etienne animata da Daniel Soulié (storico dell’arte ed archeologo, Museo […]

Continue reading …
Due militari italiani in ostaggio dell’India da un anno

Fra due  settimane sarà trascorso un anno dal momento in cui i nostri Marò sono stati catturati con l’inganno dall’India e costretti a subire uno stato di detenzione seppure in libertà vigilata. 365 lunghi giorni ed ancora non si intravede la soluzione del problema. Di nuovo una cortina impenetrabile è calata sulla vicenda garantita dal […]

Continue reading …
Israele – Il potere della democrazia mischia le carte

La conferma dell’esito delle elezioni anticipate in Israele ha spezzato la tensione. A dispetto delle previsioni di molti giornali che erano pronti ad uscire con titoloni sulla destra vincente, Benjamin Netanyahu, il Primo Ministro uscente resterà in sella ma per un pelo. Alla Knesset, il parlamento israeliano, saranno due gli schieramenti alla pari con 60 […]

Continue reading …
Bolivia – La strada della coca

Le foglie di coca non sono cocaina. Questo il presupposto che ha portato a togliere il divieto alla coltivazione della coca in Bolivia, nel rispetto dei diritti costituzionali dei boliviani che  da secoli consumano le foglie di coca come energetico naturale. La deroga per la “masticazione delle foglie di coca” da parte delle Nazioni Unite […]

Continue reading …
Marò italiani prigionieri in India, la strana vicenda continua

L’Alta Corte indiana ha meditato per 11 mesi per pronunciarsi se la Enrica Lexie si trovasse in acque internazionali od in quelle  territoriali dell’India nel momento in cui sono avvenuti gli incidenti  del 15 febbraio. Una lunga analisi giuridica durata quasi un anno, interrotta da una serie di festività locali, eventi amministrativi riguardanti Giudici del […]

Continue reading …
Algeria: una strage annunciata

L’Algeria l’aveva detto. Benché il Presidente francese Hollande abbia avuto dalla sua parte la quasi unanimità di politici e media anche internazionali, la presa d’ostaggi nella sede della BP era stata quasi predetta. Bastava seguire i media algerini che avevano ipotizzato che l’intervento francese in Mali avrebbe potuto produrre un’esacerbazione del jihadismo. Del resto è […]

Continue reading …
GUERRA IN MALI: TANTA FRANCIA E POCA EUROPA

L’11 gennaio la Francia ha dato inizio all’operazione “Serval” (in italiano gattopardo) a sostegno del governo del Mali, sotto attacco da parte delle truppe ribelli del nord del paese. L’intervento francese arriva dopo un anno di escalation che ha portato le truppe ribelli del MNLA (Movimento Nazionale di liberazione dell’Azawad) e le compagini islamiste ad […]

Continue reading …
L’apoteosi dell’ipocrisia! In 800.000 contro il “Matrimonio per Tutti” – di Luisa Pace

Parigi, domenica 13 gennaio. L’avevano annunciata la “Manifestazione per Tutti” contro il “Matrimonio per Tutti”, ossia il matrimonio promesso già in campagna elettorale dal Presidente François Hollande per le coppie omosessuali. L’avevano annunciata ma quello che è incredibile è quanta gente si è ritrovata a Parigi in provenienza da tutta la Francia. Si parla di […]

Continue reading …