Home » Archives by category » Estero (Page 61)
Serata di gala della comunità siciliana di Bayonne in onore di Vincenzo Virga

A dare notizia della serata di gala organizzata dal Club dei cittadini siciliani di Bayonne per l’85 ° anniversario della fondazione,  il giornale “La Gazzetta di Jersey”. Secondo quanto riportato dal quotidiano, in occasione dell’evento organizzato per il 20 ottobre presso il Ristorante Puccini, della città di Jersey, ospite d’onore  sarà Vincenzo Virga A, nato […]

Continue reading …
Operation Free Assange – Anonymous butta giù il sito dell’Interpol

Anche se momentaneamente, gli hacker di Anonymous sono riusciti a colpire e mettere fuori rete il sito dell’Interpol  e quello della Serious Organised Crime Agency (SOCA), un’unità di polizia britannica specializzata nella lotta al crimine organizzato.   L’attacco rientra nella cosiddetta “Operation Free Assange” in favore del fondatore e direttore di Wikileaks, che, se consegnato […]

Continue reading …
Seduce un giurato per fare annullare la sentenza di condanna nei confronti del figlio accusato di omicidio

Brooklyn – Jason Giuca era stato condannato per aver ucciso il 19enne Mark Fisher. La madre di Giuca, la 46enne Doreen Giuliano, ha sempre creduto nell’innocenza del figlio. Decisa a far scarcerare il suo ragazzo, ha pensato di sedurre uno dei giurati della corte nella speranza di trovare un appiglio che le permettesse di chiedere […]

Continue reading …
Uccisa Aliaa Magda el Mahdy?

La protesta di Aliaa Magda el Mahdy, studentessa egiziana che nel mese di ottobre del 2011 pubblicò sul suo blog una fotografia che la ritraeva completamente nuda, attirò l’attenzione di moltissimi media in tutto il mondo per l’audacia di una giovane donna che, pur di difendere la libertà delle donne del suo paese, stava mettendo […]

Continue reading …
AntiLeaks – Terrorismo informatico di Stato?

Nasce un nuovo gruppo di hacker pronti a fronteggiare gli Anonymous, attaccando Wikileaks. Il gruppo, che dichiara  di essere composto da cittadini degli Stati Uniti d’America preoccupati per i recenti sviluppi con Julian Assange e il suo tentativo di asilo in Ecuador, ha già messo a segno un attacco in danno di Wikileaks e altri […]

Continue reading …
Urina su un piatto di nachos. Licenziato un dipendente Taco Bell

Cameron Jankowsk, così si chiama il dipendente licenziato, aveva caricato su Twitter una fotografia abbastanza inquietante, con accanto la didascalia ‘Indovina dove lavoro’, sfidando gli utenti ad individuarlo. A chi ha scritto che sarebbe stato licenziato, ha risposto che “non ci sono leggi che indicano dove si può urinare o meno”, sostenendo successivamente che la […]

Continue reading …

Una società francese ha registrato un marchio con una figura senza testa  e la frase “Noi siamo Anonymous, noi siamo una legione, noi non dimentichiamo, noi non perdoniamo. Aspettateci”. Immediata la reazione degli Anonymous, che hanno avvisato come la Early Flicker non resterà impunita per aver registrato un simbolo che da sempre è stato sinonimo […]

Continue reading …
Il “re della cocaina” e la bella vita sulla Gold Coast

Dieci tonnellate di cocaina, undici viaggi e tre spedizioni fallite. Per i giudici calabresi che lo hanno condannato a 25 anni di carcere, Nicola Ciconte era a  capo della compagine australiana direttamente collegata ai vibonesi diretti all’epoca da Bruno Fuduli (“infiltrato” del Ros) e Vincenzo Barbieri (ucciso nel marzo scorso). Un vasto traffico internazionale di […]

Continue reading …
Iran – Il generale Masoud Jazayeri: Presto la Siria sarà ripulita dalla sporcizia

A minacciare serie conseguenze per i ribelli siriani è il comandante delle Guardie Rivoluzionarie iraniane, generale Masoud Jazayeri. L’Iran, che si era proposto con un ruolo di mediatore tra Assad e i ribelli, è il principale alleato del regime di Assad, Jazayeri ha dichiarato che Assad ha amici nella regione pronti a “cancellare” anche gli […]

Continue reading …
Siria – Peggiorano le condizioni dei civili a Damasco. Gli inglesi pronti a lasciare Libano e Giordania

Si aggravano le condizioni dei civili a Damasco, nonostante l’intensificarsi degli aiuti da parte della CICR e della Mezzaluna Rossa araba siriana.   Molti gli sfollati che nella capitale cercano rifugio negli edifici pubblici. Nelle aree rurali, per accogliere gli sfollati sono state aperte ed approntate 60 scuole, dove è possibile trovare assistenza, cibo e […]

Continue reading …