Riqualificazione dipendenti regionali A e B, Papale e Caputo (FI): “Possiedono professionalità acquisite sul campo, vanno tutelati”

Palermo, 22/10/2020: Depositata all’Ars un’interrogazione a firma degli onorevoli Alfio Papale e Mario Caputo, del gruppo parlamentare di Forza Italia, per chiedere al Governo in merito a iniziative a favore dei dipendenti inquadrati nelle categorie A e B, in servizio dal 2002 presso l’Amministrazione Regionale.

“Le categorie di cui si tratta – affermano i due deputati – in termini numerici rappresentano lo zoccolo duro della pubblica amministrazione, circa il 50%. Tali professionalità, sin dal loro insediamento sono state utilizzate dall’Amministrazione per svolgere anche imprescindibili mansioni superiori. Chiedo pertanto, se non sia opportuno una riqualificazione delle loro mansioni, fermo restando che l’ultima riorganizzazione del personale regionale risale a vent’anni fa”.

“Le attuali mansioni svolte – concludono i Parlamentari – nella maggior parte dei casi sono le stesse di quelle degli Istruttori e Funzionari, con l’unica eccezione del mancato riconoscimento economico e giuridico. Sono dipendenti che nel tempo hanno acquisito professionalità e competenza, che meritano maggiori tutele. Chiediamo perciò una doverosa riflessione, consapevoli però che il Presidente Musumeci, unitamente all’Assessore Grasso – che ringraziamo – hanno già intrapreso il percorso che mira a tale obiettivo. Siamo convinti che sapranno al meglio dare il giusto riconoscimento a tali categorie di lavoratori”.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*