Sicilia, Coronavirus, Rabbino Rav Amnon: “Questa pandemia non è vera. È stata progettata da Bill Gates”

IMG-20200807-WA0012Il Magistrato “eretico” Angelo Giorgianni intervista il Rabbino Rav Amnon per la trasmissione “Spartaco” in onda su Tele Puta Radio e Tele Spazio, canale 611 del digitale terrestre
Rabbino Rav Amnon: “Questa pandemia non è vera. È stata progettata da Bill Gates” 
” L’obiettivo da raggiungere è il governo dello Deep State guidato dal Vaticano, dalla famiglia Windsor, dalla famiglia Rockefeller e dalla famiglia Rothschild ed, inoltre, il raggiungimento  dell’intelligenza artificiale
 
di Angelo Giorgianni – Magistrato e Senatore della Repubblica Italiana
 
… Siamo alle porte di Gog e Magog: presto dilagherà la guerra tra tutte le nazioni del mondo. La guerra più accanita alla fine sarà diretta contro il popolo di Israele come è scritto. 
 
Domanda:
Rabbino Rav Ammon, cosa pensa di questa pandemia?
Questa pandemia non è vera. Concepita , progettata  ed annunciata  da Bill Gates [Billy the Pippo] e, per nostra gioia,
non è affatto fatale ed è meno violenta della normale influenza. Il numero di coloro che muoiono  in tutto il mondo è falsificato.
Difatti, si considera morto a causa del coronavirus chiunque muoia   per qualsiasi altro motivo . Gli ospedali ricevono enormi compensi  per dichiarare che le morti verificatesi siano  causate dalla  pandemia da Covid-19
Domanda:
Qual è  la vera causa del coronavirus   e quale è  lo scopo delle misure restrittive imposte ?
Essa è  da ricercare nel   nuovo ordine mondiale  delle Nazioni Unite , controllate e finanziate da Billy HaDebili. L’obiettivo  da raggiungere è il governo dello Deep State guidato dal Vaticano, dalla famiglia Windsor, dalla famiglia Rockefeller e dalla famiglia Rothschild ed, inoltre, il raggiungimento  dell’intelligenza artificiale che farà  divenire le persone come cyborg , guidate  da questa élite.
 Inoltre , lo scopo è anche  rendere l’umanità obbediente e dipendente dai governi , nonché schiava in quanto ad essa vengono tolti i mezzi di sostentamento , considerato che  le attività commerciali vengono chiuse e riaperte a singhiozzi.
Domanda:
Lei chiama il PM Bibi-Diki “Il Dittatore”, in quanto pensa che faccia parte del Nuovo Ordine Mondiale
Bibi-Diki riveste un ruolo significativo nel Nuovo Ordine Mondiale : lo ha dichiarato apertamente . Gestisce la Shin Bet . Ciò che viene usato contro il terrorismo viene usato contro i civili ,  negando la privacy di ogni cittadino. Ha emanato   regolamenti draconiani dittatoriali senza la partecipazione del  governo. ma attraverso  un ristretto  gabinetto di Yasmanim. Ovviamente ha qualcosa da nascondere. Ha dichiarato la fine dell’umanità e crea  terrore ,  minacciando  la sicurezza dei cittadini.
Intende controllare tutti i cittadini mediante   chip   ed intende imporre la vaccinazione obbligatoria per tutti  , nonché l’erogazione di  multe se non si  indossa la  mascherina.
Domanda:
In Israele vediamo che, nonostante i numeri dei contagi siano  bassi, sono state imposte dal governo diverse restrizioni, secondo un protocollo mondiale, a cui la  maggior parte degli israeliani si uniforma  con convinzione. 
Da oltre un mese,  coloro che manifestano contro Bibi e la dittatura, portano tutti le mascherine. Non è una contraddizione battersi contro la dittatura e, allo stesso tempo, sottomettersi ai  suoi dettami?
Ci sono diverse spiegazioni da dare in merito.
Mostrare che c’è ancora libertà di manifestare  quando, in realtà, è contro le regole e bisogna mantenere le distanze , nonché indossare le mascherine.
La sinistra sta lottando sponsorizzata da Soros, da  Ehud Barak e dai suoi amici:  per non offrire un pretesto  per annullare le manifestazioni i partecipanti indossano  le mascherine.
Domanda:
Lei è l’unica voce autorevole del mondo ebraico religioso che ha assunto  un’aperta posizione contro la dittatura sanitaria mondiale. Vediamo che i grandi capi delle religioni condividono la narrativa ufficiale ed hanno invitato i fedeli a seguire le norme. Come  lo spiega?
Diversi sono i motivi.
Molti di loro sono rabbini per conto dello Stato, da cui ricevono lo stipendio. Per tale ragione essi tacciono, così come la maggior parte dei dottori si riempie la bocca di acqua anche se conoscono la menzogna che riguarda il coronavirus, al fine di evitare che vengano radiati.
Alcuni di loro non sono coinvolti in tutto ciò che sta accadendo e non sono nelle reti, quindi non conoscono la verità.
Alcuni credono che sia inconcepibile che i media e il governo mentano a tal punto.
Alcuni collaborano perché hanno il piacere di farlo. Si accusano gli ultraortodossi di diffondere la malattia. Deri ha affermato che il 70% degli ultraortodossi ha contratto il coronavirus: è una bugia. Litzman ha imposto chiusure in
particolare nelle città ultraortodosse. Esiste un piano per pulire le sinagoghe solo con disinfettanti, che sono certamente dannosi. Inoltre,  sono previsti test sierologici specifici per gli ultraortodossi, nonchè l’isolamento ed i vaccini .
Tutto ciò avviene con il loro consenso e la loro collaborazione .
Domanda:
Secondo la legge ebraica l’individuo è libero. Nessuno può imporre con la  forza un trattamento sanitario obbligatorio. Ci può spiegare le ragioni per cui  queste misure sono contro i principi della Torah e della religione ebraica.  Non esiste alcuna  norma che vieti l’imposizione di tali misure?
Sfortunatamente non esiste.
Secondo Halacha se c’e un’epidemia reale e non falsa, è possibile isolare i pazienti o prevenire l’infezione nello spazio pubblico e anche fare un vaccino se è sicuro al 100%.
Domanda:
Cosa pensa che possiamo fare per uscire da questo incubo?
Proteste di massa, come è stato fatto in molti paesi del mondo perché il popolo è sovrano e non succube .
Domanda:
Gli ultraortodossi vedono il sionismo come un’eresia e molti non riconoscono lo Stato di Israele. Per quale ragione ?
Il sionismo è sorto negando il giudaismo ed istituendo una nuova nazione senza religione [vedi film di Herzl e del sionismo], ma fallì. Quindi c’è sempre attrito tra sionisti secolari e ultraortodossi.
Domanda:
Pensa che le azioni militari e le misure oppressive imposte ai palestinesi siano in linea con l’etica ebraica?
E’ giusto  non  molestare ed opprimere alcuna persona se non a scopo di protezione da un nemico
che viene ad ucciderti intervenendo in modo efficace.
Domanda:
Non teme ritorsioni? 
Ho sempre tenuto conto di questo , tuttavia  confido nel Padre mio, Re, Dio in cielo, che unico  può  decidere cosa accadrà a ciascuno di noi.
Siamo alle porte di Gog e Magog: presto dilagherà la guerra tra tutte le nazioni del mondo. La guerra più accanita alla fine sarà diretta contro il popolo di Israele come è scritto.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*