Lì è nato e ha scritto la sua storia: la casa di Leonardo Sciascia adesso diventa un museo

di Beniamino Biondi
Critico cinematografico
La scrivania di Leonardo Sciascia (foto Carmelo Capraro)

La scrivania di Leonardo Sciascia (foto Carmelo Capraro)

Siamo a Racalmuto, in provincia di Agrigento, in quella Sicilia come metafora che qui diventa vero e proprio simbolo: oggi i luoghi dello scrittore sono aperti al pubblico

Qui comincia tutto, laddove tutto è sempre ciò che inizia molto prima di cominciare. E siccome CasaSciascia è uno dei posti più belli della Sicilia, lo è anche la sua storia, insospettabile e fatalmente sciasciana. Fino allo scorso anno la casa natale dello scrittore era proprietà di due lontani eredi, una delle tante case di Racalmuto che si sapeva, in paese, cosa fosse, ma per chi non era del luogo sarebbe parsa semplicemente una modesta dimora alle spalle del pregiatissimo Teatro Comunale.

Come per un’invenzione letteraria, a comprare la casa – nel frattempo posta in vendita – è Pippo Di Falco, uno di quegli uomini che ci offrono la fortuna di sentirci orgogliosi di essere siciliani…

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*