IL RICORDO E’ UN FRAMMENTO DI TEMPO FERMO NEL CUORE

ronaldo-sotto-la-sua-statua-626530_tnQUALCHE ANNO FA’  ORGANIZZAI UN VIAGGIO IN UN’ISOLA SENZA INVERNO,VERDE  TROPICALE, COPERTA DI VEGETAZIONE E VIGNETI  CHE SI NUTRONO DELLA SALSEDINE E DEL VENTO DOVE GRANDI PIANTAGIONI DI BANANE DANNO SPETTACOLO, I CASCHI ANCORA VERDI VENGONO CHIUSI IN TELI DI PLASTICA PER FAVORIRE LA MATURAZIONE E DIFENDERLI DAI PARASSITI. FUI COLPITA DALLA VARIETA’ DEI PAESAGGI CHE CAMBIANO RAPIDAMENTE COME IL TEMPO.

LE MONTAGNE SCOSCESE SONO PUNTEGGIATE DI CASETTE ABBARBICATE  SUI FIANCHI BRULLI. AI TEMPI,  DELL’ISOLA SI POTEVA AVERE LA SENSAZIONE DI UN MERAVIGLIOSO  ISOLAMENTO.  OGGI  L’ISOLA  MADEIRA  (SIGNIFICA LEGNO),  GRAZIE A  CRISTIANO RONALDO,ULTIMO RE, HA  UN ‘IMMAGINE DIVERSA. I  MADEIRENSI HANNO UN ‘AMMIRAZIONE SMISURATA PER L’ UOMO CHE HA MESSO  MADEIRA  SULLA BOCCA DI TUTTI.

NEL 2017 OLTRE 300 MILA  TURISTI  HANNO VISITATO IL MUSEO PRIVATO DIRETTO DAL FRATELLO DEL CALCIATORE,DISPOSTI  A   PAGARE 5 EURO PER VEDERE LA COLLEZIONE CRESCENTE DEI SUOI  TROFEI. ORA RITORNEREI  A MADEIRA NELLE FAMOSE  SPIAGGE  DI PORTO SANTO, DOVE IL SUO ARENILE E’ FAMOSO PER LE SUE PROPRIETA’ TERAPEUTICHE,  PER IL TRATTAMENTO DI PROBLEMI ORTOPEDICI E CIRCOLATORI.

PISCINE DI MADEIRACERTO NON RIFAREI  6 ORE DI CAMMINO PER VEDERE PAESAGGI E  FARMI SPINGERE DAI  CORREIROS DO MONTE  CHE TI METTONO IN UNA CESTA DI VIMINI E TI FANNO FARE UNA DISCESA DI DUE KILOMETRI PER ARRIVARE A  FUNCHAI  (ERO PIU’ GIOVANE). NEL CENTRO DELL’ISOLA SI POTEVA CAMMINARE NELLA NATURA SOLITARIA E MANGIARE LE BANANINE  PER DISSETARSI. RICORDO UN BELLISSIMO  E RILASSANTE BAGNO NELLE PISCINE NATURALI DI ACQUA SALATA,  DOVE QUALCHE PESCE OGNI TANTO SALTAVA DENTRO.

I MADEIRENSI SONO MANGIATORI DI LUPINI CHE IN PORTOGHEE SI CHIAMANO TREMOCOS, ADORANO IL FRUTTO DELLA PASSIONE (MARACUJA’) LO CONSUMANO IN QUALSIASI MODO,GELAT,INSALATE E FANNO ANCHE UNA  BEVANDA GASATA “ LA BRISA” CHE VIENE PRODOTTA NELL’ISOLA.LA MOVIDA  SI SVOLGE PER LO PIU’ A FUNCHAL, DOVE VIVE LA MAGGIOR PARTE DEI 300 MILA ABITANTI. DA VISITARE UN ITERESSANTE MUSEO DI ARTE SACRA,  DOVE SI POSSONO AMMIRARE DIPINTI,OREFICERIA, CROCIFISSI, OSTENSORI E PARAMENTI. STRADE STRETTE, ARCHI  E SCORCI  MERAVIGLIOSI.

RONALDO MURALESINTERESSANTE UNA  VISITA  AL   MERCATO,SEMPRE AFFOLLATISSIMO PIENO DI NEGOZI,BAR,FIORI MERAVIGLIOSI, PULIZIA  ESTREMA E UNA MIRIADE DI PAPPAGALLI,CANARINI TIPICI DELLA FAUNA MADERENSE. UNA ATTIVITA’ PRINCIPALE ARTIGIANALE E’ LA LAVORAZIONE DEL VIMINI,CESTE, CESTINI,BORSE,BAMBOLE  UNA  INFINITA’ DI OGGETTI A PREZZI  ECONOMICI.LA GENTILEZZA DELLA POPOLAZIONE,  LE  BELLEZZE NATURALI ATTRAGGONO  MOLTO TURISMO.VI RICORDO PER ULTIMO IL FAMOSO VINO MADEIRA.

RONALDO HA DATO I PRIMI CALCI AL PALLONE  A FUNCHAL

LUI  E’  O   FILHO DA TERRA,ORGOGLIO DELL’ISOLA

MARGHERITA ARANCIO

Condividi sui social

2 Responses to IL RICORDO E’ UN FRAMMENTO DI TEMPO FERMO NEL CUORE

  1. La prosa della dottoressa è vivido affresco evocativo vo d’immagini. Un piacere Esclusivo leggerla.
    Antonio Bonelli
    Presidente del centro Internazionale della stampa turistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*