Termini e Gela, ok dall’Ars per il rifinanziamento dei progetti. M5S: “Un passo doveroso per rimediare allo scippo fatto in precedenza”

Verso il rifinanziamento i progetti per le aree di crisi di Termini Imerese e Gela. È quanto previsto da una risoluzione approvata oggi in commissione Bilancio dell’Ars che  impegna il governo in questa precisa direzione. Per la progettazione dei due Comuni verranno messi a disposizione  dalla Regione l’Ufficio speciale progettazione e il dipartimento regionale tecnico. Secondo quanto previsto dalla risoluzione, il rifinanziamento scatterà alla prima riprogrammazione utile del Patto per il Sud.
“Siamo soddisfatti –  commentano i deputati regionali del M5S,  Ketty Damante, Luigi Sunseri e Nuccio di Paola –  di questo voto, ma non possiamo non sottolineare l’inconsistenza di questo governo,  che a novembre ha scippato 48 milioni a questi due Comuni senza prendere impegni chiari per la risoluzione delle dolorose vicende di queste due aree di crisi, che per legge hanno diritto ad un impegno politico e finanziario. Solo la nostra pressione e quella delle altre forze politiche potrebbe farlo tornare sui propri passi e questo atto vuole spingerlo in questa direzione. Una cosa è certa: noi continueremo a pressare fin quando il  rifinanziamento non sarà cosa fatta”.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*