“Lo dici veramente “, l’ultimo video di Francesco Anselmo nella sua Polizzi Generosa

 

 

Lo dici veramente ,l'ultimo video di Francesco Anselmo nella sua Polizzi Gernerosadi Antonio David – E’ in continua ascesa la carriera artistica del cantautore Francesco Anselmo. L’artista di Polizzi Generosa ha presentato il suo ultimo video proprio nel suo paese con la regia di Gandolfo Schimmenti. Si intitola “Lo dici veramente”,  uno splendido videoclip che racchiude le bellezze artistiche di Polizzi e il territorio delle Madonie in tutti i suoi aspetti che ne caratterizzano la semplice naturalità.

La chitarra è il suo compagno di viaggio già dall’età di sei anni, e di avventura nei suoi concerti che lo hanno portato in lungo e in largo per l’Italia facendosi conoscere  e apprezzare in tante piazze tra vari album e melodie che rispecchiano anche le tradizioni della terra sicula. Nel 2012 fonda l’orchestra Treis Akria,di cui è voce e chitarra, mentre nel 2017 è l`anno delle opportunità, apre diversi concerti importanti e partecipa come musicista a produzioni teatrali in scena a Roma. A febbraio il concerto di Tosca e Ruggiero Mascellino presso il Teatro S. Cecilia di Palermo, a marzo lo spettacolo teatrale Chantecler di Rostand per la regia di Armando Pugliese, a maggio Viaggio in Italia per la regia di Massimo Venturiello, a giugno OFF Radio Show, a luglio il concerto della Bandabardò a Castellana Sicula (PA). Vince il Festival della Canzone Popolare D’Autore–Premio Giorgio Nataletti nel  2017, Durante l’estate Il gioco della sorte è stato in Tour per 15 tappe italiane e Anselmo apre lo spettacolo di Nino Frassica al Teatro di Verdura a Palermo e il concerto di Max Gazzè.

Laureato in Economia e commercio, nel 2018 è finalista al Tenco come miglior opera prima con “ll gioco della sorte” che si pone tra i migliori cinque esordi dell`anno  racconta gli effetti della società sulla sua generazione. Ora dunque, si posiziona tra le realtà di una terra tanto amata e che deve solo rimettere in gioco la semplicità di chi la vuole bene e ne apprezza i suoi contenuti. Francesco né è un simbolo per la sua voglia di trasmettere gli aspetti reali, senza dimenticare le problematiche che quotidianamente i suoi compaesani vivono e le preoccupazioni dei suoi amici rimasti in una terra che si limita a mettere sul piatto una realtà che potrebbe cambiare.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*