Rinvio a giudizio ex sindaco di Castelvetrano. Difesa: assoluta infondatezza dell’ipotesi di reato

Antonio Vaccarino

Antonio Vaccarino

“In riferimento alla notizia che il Giudice per le Indagini Preliminari Dott.ssa A. Tesoriere ha emesso provvedimento di rinvio a giudizio nei confronti dell’ex sindaco di Castelvetrano Antonio Vaccarino, nella qualità di legali difensori dello stesso, riteniamo opportuno precisare quanto segue.

Siamo certi che in dibattimento la vicenda si chiuderà con l’assoluzione. Il Prof Vaccarino ha sempre collaborato con lo Stato a costo di mettere a rischio la Sua vita e la Sua famiglia.”

A dichiararlo con un comunicato stampa, i difensori dell’ex sindaco, Avv.ti Giovanna Angelo e Baldassare Lauria. La vicenda trae origine  dall’accusa mossa a Vaccarino al colonnello dei carabinieri Marco Zappalà e al sottufficiale Giuseppe Barcellona, in merito a una presunta fuga di notizie su indagini su Matteo Messina Denaro.

“Questa difesa – proseguono i legali – rileva che già il Tribunale del riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare per insussistenza indiziaria dei reati.

In sede dibattimentale si esaminerà dettagliatamente la vicenda, porteremo nuove evidenze che dimostrano l’assoluta infondatezza dell’ipotesi di reato di favoreggiamento.

Condividi sui social

One Response to Rinvio a giudizio ex sindaco di Castelvetrano. Difesa: assoluta infondatezza dell’ipotesi di reato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*