ARAGONA- A.D.A.S. “Festa del Donatore di Sangue”. Cambia il mondo, dona sangue Oggi

immagineDomenica 15 Dicembre 2019-La “Festa del donatore di sangue di Aragona” è stata una giornata speciale fin dal mattino infatti l’autoemoteca che mensilmente dà la possibilità ai cittadini di compiere un gesto estremamente importante nella giornata ha registrato diverse donazioni e predonazioni.

Già alle ore 08,00, presso la Chiesa della Beata Maria Vergine del Santissimo Rosario di Pompei, erano presenti 11 donatori e la mattinata è terminata con 19 donazioni, 3 predonazioni e 6 rinvii momentanei,  toccando il massimo storico mensile dell’anno e quindi un buon auspicio per un incremento delle donazioni nel 2020.

 

Nel corso della messa serale in Chiesa Madre i fedeli hanno pregato per tutti i donatori ed alle ore 20,00   il Teatro Armonia si è riempito di donatori con le loro famiglie e diversi ragazzi che hanno partecipato  al concorso “Il dono del Sangue”.

Presente il  sindaco Giuseppe Pendolino, il Presidente dell’ ADAS  Filippo Di Francesco, la segretaria Maria Savarino,  il capogruppo Pino Farruggia  e l’arciprete Padre Angelo Chillura.

In esposizione i magnifici   lavori fatti da  152 ragazzi della scuola elementare, media e superiore di Aragona. Successivamente è stato proiettato un cortometraggio incentrato sull’ importanza di donare il sangue necessario per salvare delle vite umane che ha vinto un premio provinciale  eseguito dai piccoli attori Carmelo, Ettore e Luigi che hanno animato la serata con dei meravigliosi canti natalizi.

Ai bambini delle classi  5/A e 5/C dell’ Istituto Capuana di Aragona sono state donate delle borracce ecologiche.

 

Il giovane  poeta Salvatore Pantalena  ha declamato  la poesia da lui composta per

l’ occasione:

 

Dona Sangue

 

Per ogni ferita mai ricucita.

 

Per ogni vita uscita, venduta e mai tornata alla famiglia.

 

Per chi ha dato gli organi per dare speranza.

 

Per chi ha un sogno ma è costretto a vivere in una stanza.

 

Per chi ha la flebo in mano e aspetta il suo turno per parlare.

 

In una guerra che non trova pace e ricopre la terra di sangue.

 

Aiutaci a vivere! Dona Sangue.

 

Durante la serata sono stati premiati 31 donatori  di cui 3 donatori con distintivo ADAS  d’argento e 3 con distintivo in oro con 40 Donazioni. La serata è terminata con un rinfresco.

“Un grazie alla Cesvop   e a tutti i volontari che hanno partecipato alla riuscita di questa festa, alle comunità parrocchiali con i sacerdoti che hanno preso a cuore  questa attività di solidarietà e che ci ospitano mensilmente un grazie a tutti i donatori ai futuri donatori e alle loro famiglie che si tramandano da padre in figlio questa esperienza.  Cambia il mondo, dona sangue Oggi.

Ogni giorno, in Italia, migliaia di persone sopravvivono grazie a un gesto cosi semplice ma cosi importante. Non indugiamo, perché “certe cose” non accadono solo agli altri. Gli altri siamo anche noi.” don Antonio Sciortino

 

Appuntamento alla prossima donazione domenica  19 Gennaio 2020 presso la chiesa S. Francesco dalle ore 08,00 alle 12,00.

 

Nel corso del 2019 l’ADAS con il contributo della cesvop e degli sponsor aragonesi, con a capo il gruppo GVV (Gruppo Vincenziano di Volontariato), dell’ AIC Italia sez. Aragona, Donazione di Sangue AVSA e ADAS, Facilmente, Museo Chiesa Madre, ONGVI (Giubbe D’Italia) di Aragona e con  il patrocinio gratuito del Comune di Aragona ha organizzato 3 Passeggiate della salute tra Arte e natura, non competitive e gratuite, con l’ obiettivo di stare insieme per conoscere scoprire e Amare Aragona e le sue Bellezze.

Il 7 aprile 2019 si è svolta la visita ruderi villa romana  in c.da Fontanazza nel quale i partecipanti hanno potuto ammirare  l’ ulivo  millenario  con i suoi 12 mt di circonferenza e passaggio interno. Si è proseguito in   pullman  la visita del Parco minerario  di Comitini, la visita del  museo mineralogico privato degli eredi sign.  Cutaia Angelo e la visita al Palazzo Bellacera con suggestivo antiquarium e visita  di una fabbrica di dolci .

Il 16 giugno2019 si è svolta la visita ruderi  della villa romana 9 ponti c.da Capo, la   visita della necropoli, la  visita Chiesa rupestre S. Vincenzo e la visita all’ orto sociale presso la casa Colonia S. Vincenzo.

Il  1 Settembre 2019 è stata una intensa giornata dedicata alla salvaguardia dell’ ambiente. “Salviamo il nostro paese dai rifiuti Abbandonati ma non dimenticati” è stato un lungo il percorso per Maccalube in cui si  è eseguita  la pulizia straordinaria della strada e si è inaugurata la  1 planimetria turistica di Aragona, con oltre 40 siti da visitare, i siti da visitare ecc.

Le planimetrie sono esposte lungo il  percorso della magna via francigena, basta fotografarle e ingrandirle e  per ottenere tutte le indicazioni necessarie ai turisti.

Sono state proiettate le immagini dei tre eventi e la testimonianza di Lia Cipolla entusiasta di  scoprire e conoscere  il territorio di  Aragona con il  patrimonio di 1500 anni di storia da fare conoscere agli aragonesi e a tutto il mondo.

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*