Lido di Mondello che preclude la vista del mare, la vicenda sbarca all’Ars

M5S chiede audizione dell’assessore competente: “Progetto congruo rispetto ai vincoli paesaggistici? I cittadini pretendono spiegazioni”.

Palermo 7 dicembre 2019 – “Sono stata personalmente a visionare lo stato dei luoghi. Le segnalazioni dei cittadini sono assolutamente fondate. La struttura balneare che stanno costruendo a Mondello impedisce nei fatti la vista del mare. Per queste ragioni ho appena depositato una richiesta di audizione congiunta tra le commissioni IV e V dell’Ars in cui chiediamo agli enti competenti, tra i quali l’assessorato regionale all’ambiente e territorio, di verificare intanto l’iter procedurale e il carattere di temporaneità del collaudo di questo nuovo lido, ma anche l’opportunità di consentire la costruzione di una struttura che impedisce la vista del mare in uno dei più bei golfi della Sicilia”. A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle all’Ars Roberta Schillaci a proposito dello stabilimento balneare in costruzione a Mondello la cui struttura sarebbe altamente impattante, così come le cabine in legno che di fatto precludono la vista del mare. “Vorremmo comprendere in sostanza – aggiungono i deputati M5S all’Ars del Palermitano – se questo progetto è congruo rispetto ai vincoli paesaggistici. I cittadini chiedono chiarezza”- concludono i deputati.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*