Tribunale del Lavoro di Roma “il Mar. L.C. è deceduto per uranio”

GiustiziaQuesta volta è il Tribunale del Lavoro di Roma che condanna il Ministero della Difesa a riconoscere il nesso causale tra tumore ed esposizione ad uranio impoverito. “Si apre adesso un nuovo capitolo di una brutta storia in cui resiste sempre e solo il baluardo della Giustizia”, così commenta l’Avv. Angelo Fiore Tartaglia che con questa ennesima sentenza di condanna, mette il Ministero della Difesa in grande imbarazzo. “La Giustizia è tale a prescindere da chi Governa o da chi è il Ministro, se i nostri ragazzi sono ancora costretti a rivolgersi alla Giustizia probabilmente qualcosa non funziona, d’altronde la Commissione Scanu ha provato con grande incisività a sollevare il problema ed anche a risolverlo, ma chi doveva far tesoro dei lavori della commissione al momento latita. I fatti sono le sentenze che arrivano dalla magistratura”. “E’ chiaro che ci fermeremo solo quando tutti i nostri ragazzi avranno ricevuto giustizia” afferma Leggiero, “è vero che i tempi sono lunghi ed estenuanti, ma la battaglia è difficile e complessa, Tartaglia ha costruito una giurisprudenza nuova ma necessaria per garantire tutela al personale, i lavori della IV commissione Scanu hanno fatto tesoro delle sentenze e provato a dettare indirizzi con una legge specifica che, con l’aiuto di alcuni vertici militari e qualche Ministro, ancora giace in un cassetto del Palazzo”. La questione uranio è articolata e complessa ed intorno ad essa, purtroppo, ruotano tanti interessi, siamo determinati ad andare avanti così come siamo sempre stati disponibili al dialogo con tutti i Ministri ed i Governi che da vent’anni si sono alternati. I Governi cambiano come i Ministri, ma il problema resta come l’incapacità o l’impossibilità, di affrontare un tema scomodo che molto spesso viene strumentalizzato. Ad oggi siamo a 367 decessi e quasi 7600 malati il dramma è che da circa un anno stiamo riscontrando il terrore da parte dei militari malati e dei loro famigliari a denunciare “ammaliati” o in certi casi “convinti” da alcuni personaggi ad accettare in silenzio la sofferenza in attesa di un riconoscimento che mai arriverà.

 

 

Condividi sui social

One Response to Tribunale del Lavoro di Roma “il Mar. L.C. è deceduto per uranio”

  1. Pingback: Tribunale del Lavoro di Roma “il Mar. L.C. è deceduto per uranio” – FeniceNews24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*