Finisce la prima parte del ritiro del Palermo Calcio. “Grazie Madonie”

opopopIl Palermo calcio saluta le Madonie dopo 12 giorni di ritiro fra le alture e la tranquillità di Pertralia Sottana. Giorni intensi di lavoro per Pergolizzi che ha messo a suo agio i giocatori arrivati nel piccolo centro madonita in una nuova realtà e lontano da occhi indiscreti. Tali occhi comunque non sono mancati da parte dei sostenitori locali e dai fedelissimi palermitani che si sono spostati dalla città per vedere da vicino cosa riserva questa nuova squadra e l’organizzazione societaria. Vi è tanto entusiasmo attorno a Sagramola-Mirri- Piazza, gente a cui le sorti dei rosanero interessa tanto, e i tifosi hanno capito che ci sono le basi per risalire quanto prima, vincendo il campionato e tornare a livelli diversi e consoni ai colori rosanero.

Squadra che si sta delineando sempre di più con i neo acquisti e giocatori arrivati in prestito per allestire al meglio una formazione che deve farsi trovare pronta già a Marsala per la prima giornata di campionato. La permanenza a Petralia Sottana è stata buona sotto tutti i punti di vista e lo ha dichiarato lo stesso presidente Mirri che ha ringraziato il sindaco Neglia di Petralia e tutti coloro che sono riusciti a dare il meglio per un’avventura che tutti hanno vissuto in piena gioia. Brindisi per tutti quindi a cui hanno partecipato anche il presidente e il commissario del Parco delle Madonie , che da tifosi hanno augurato fortuna e promozione quanto prima

Seconda parte di preparazione che riparte da Palermo città e il campo dirà quanto prima se i sogni possono diventare realtà !

 

Antonio David

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*