IL SUPERENALOTTO NELLA STORIA: IL JACKPOT SUPERA I 200 MILIONI DI EURO, CONTINUA LA CACCIA AL “6” – DAL 1997 ALL’ERARIO OLTRE 21 MILIARDI

L’ultima vincita risale al 23 giugno del 2018. Il Jackpot del SuperEnalotto manca da più di un anno e ha raggiunto i 201,4 milioni di euro, cifra mai raggiunta nella storia del concorso Sisal. Al momento, è anche il montepremi più alto del mondo. L’ultimo avvistamento è stato, dunque, più di un anno fa, con 51,3 milioni distribuiti in tutta Italia grazie a un sistema da 45 quote. L’attuale super premio, riferisce Agipronews, ha da tempo superato quello centrato il 27 ottobre 2016 a Vibo Valentia, che con i suoi 163,5 milioni di euro, vinti con una schedina da appena 3 euro, vanta, al momento, un primato tutto speciale, quello della vincita più alta mai assegnata a un’unica persona. In oltre vent’anni di storia dalla nascita del SuperEnalotto sono 120 i “6”, che complessivamente hanno distribuito 4,9 miliardi di euro. La vincita più alta in assoluto, pari a 177.729.043,16, è stata centrata il 30 ottobre 2010, grazie ad un sistema suddiviso in 70 quote, che ha reso milionaria tutta la Penisola. Il Jackpot record fa volare anche la raccolta. A luglio le giocate fra SuperEnalotto e SuperStar hanno raggiunto i 175 milioni di euro. Una raccolta che supera anche i 153 milioni registrati il mese scorso. Da inizio 2019 il totale delle giocate ha superato i 990 milioni di euro, mentre la vincita più ricca è stata il 5+ da 872mila euro centrato il 30 luglio, a Milano.

SuperEnalotto: la Top 20 delle vincite più alte 

Ecco la Top 20 delle massime vincite realizzate nella storia del SuperEnalotto (escluso l’attuale Jackpot di 201,4 milioni di euro):

1          30/10/10        177.729.043,16 euro        Bacheca dei Sistemi        112 concorsi

2          27/10/16        163.538.706,00 euro       Vibo Valentia (VV) 200 concorsi

3          22/08/09       147.807.299,08 euro       Bagnone (MS)       86 concorsi

4         09/02/10       139.022.314,64 euro        Parma (PR) e Pistoia (PT)         72 concorsi

5          17/04/18        130.195.242,12 euro         Caltanissetta (CL) 110 concorsi

6         23/10/08        100.756.197,30 euro        Catania (CT)           76 concorsi

7          19/05/12         94.836.378,29 euro         Catania (CT)           102 concorsi

8         25/02/17        93.720.843,46 euro         Mestrino (PD)       52 concorsi

9         01/08/17        77.735.412,31 euro            Caorle (VE)  67 concorsi

10        27/12/10         71.895.694,42 euro          Napoli (NA) 24 concorsi

11         04/05/05       71.767.565,57 euro          Milano (MI) 54 concorsi

12        19/05/07        71.439.610,83 euro          Capanni di Savignano sul Rubicone (FC)     51 concorsi

13        13/08/03       65.985.105,96 euro         Veduggio Con Colzano (MI)     45 concorsi

14        22/09/11         65.038.202,39 euro         Gubbio (PG)           63 concorsi

15        17/12/05         62.524.371,05 euro          Sangano (TO)        38 concorsi

16        19/09/06       61.042.310,24 euro          Bologna (BO)         47 concorsi

17        14/09/02       58.821.273,20 euro           Casoria (NA) e Castello D’Argile (BO)           40 concorsi

18        16/03/13        53.250.221,77 euro           Palazzolo Dello Stella (UD)       85 concorsi

19        23/06/18        51.316.029,80 euro          Bacheca dei Sistemi 29 concorsi

20       28/04/11        47.432.499,23 euro          Cosenza (CS) 48 concorsi

SUPERENALOTTO: CENTRATE 120 VINCITE DI PRIMA CATEGORIA, CAMPANIA E LAZIO LEADER DEI “6”

Dalla sua nascita il Superenalotto ha dispensato 7 miliardi di euro in vincite complessive, mentre i 120 “6” centrati nella storia hanno fatto vincere 4,9 miliardi di euro. Il primo “6” della storia fu centrato il 17 gennaio del 1998 a Poncarale, in provincia di Brescia, per una vincita superiore a 11,8 miliardi di lire, l’ultimo è stato realizzato lo scorso anno, con 51,3 milioni distribuiti in tutta Italia grazie a un sistema da 45 quote. Sono Campania e Lazio, come riporta Agipronews, le regioni che nella storia del SuperEnalotto sono state maggiormente premiate dai “6”, rispettivamente con 19 e 16 vincite di prima categoria. Alla Campania, poi, va il record di una vincita speciale: il 30 dicembre 2014, un giocatore di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, con una schedina da 1 euro, due colonne identiche da 50 centesimi l’una, centrò due “6” gemelli vincendo complessivamente 18 milioni di euro. In terza posizione l’Emilia Romagna, con 12 premi, seguita da Puglia (10), Toscana (9) e Piemonte (9). In 22 anni la vincita di prima categoria non ha invece mai premiato Liguria, Molise, Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige.

SUPERENALOTTO: DAL 1997 ALL’ERARIO OLTRE 21 MILIARDI, IL JACKPOT È IL PIÙ ALTO DELLA STORIA CON 200 MILIONI

Un gioco storico, un fenomeno di costume tra fortuna, abilità, scaramanzie, riti collettivi, il tutto racchiuso in un piccolo pezzo di carta e qualche segno tracciato a penna. La storia del SuperEnalotto è fatta di sogni, ma anche di profondi cambiamenti culturali e sociali. Era il 1997 e il mondo dei giochi in Italia era appena agli albori, con pochi grandi totem: il Totocalcio catalizzava l’attenzione degli sportivi, la Lotteria Italia quella di intere famiglie, almeno fino a quando la ‘sestina’ non ha fatto irruzione sulla scena conquistando gli italiani. Oggi quella storia si sta riscrivendo, con montepremi record, 201,4 milioni di euro, premio più alto al mondo in circolazione in questo momento, vicinissimo alla top 20 dei Jackpot storici mondiali.

La nascita del gioco – Il SuperEnalotto, riferisce Agipronews, nasce il 3 dicembre 1997, come evoluzione dell’Enalotto. Il primo “6” fu centrato pochi mesi dopo, il 17 gennaio del 1998 a Poncarale, in provincia di Brescia, per una vincita superiore a 11,8 miliardi di lire.

La formula – Si vince indovinando i sei numeri estratti. Premi previsti anche per i 5 +, il numero Jolly, i 5 semplici, e poi a scendere fino a soli 2 numeri indovinati nella combinazione vincente. Le estrazioni avvengono tutti i martedì, giovedì e sabato. Dal 31 gennaio 2016 è in vigore la nuova formula del gioco: ogni sestina giocata ha il costo di 1 euro ed è possibile giocare anche una sola combinazione. I 6 sono pagati in base al Jackpot accumulato fino al giorno dell’estrazione. In caso di uscita del 6, il Jackpot, non riparte comunque da zero: a giugno del 2008 è stato introdotto il “jackpot di ripartenza”; se non viene assegnato il 5+, la metà del montepremi della seconda categoria di premio va ad accrescere il jackpot del 6 in palio, mentre il restante 50% va a formare il montepremi di ripartenza. Dal 1° luglio 2009 si può giocare al Superenalotto anche online, dalla stessa data è stata introdotta la giocata opzionale Superstar, che permette di moltiplicare le vincite.

Le vincite record – Il Jackpot più alto assegnato dal SuperEnalotto è stato di 177,7 milioni di euro, vincita realizzata il 30 ottobre 2010 grazie ad un sistema da 70 quote distribuite in tutta Italia, ma il premio di prima categoria attualmente in palio è il più alto in assoluto nella storia del gioco: vale 201,4 milioni di euro. Il 6 è stato centrato l’ultima volta più di un anno fa, il 23 giugno 2018, con 51,3 milioni distribuiti in tutta Italia grazie a un sistema da 45 quote. Sulle vincite del SuperEnalotto si applica la “tassa sulla fortuna” introdotta a gennaio 2012, che prevede un prelievo extra del 12% sulla parte di vincita eccedente i 500 euro.

Gli incassi – Dal suo lancio, nel dicembre 1997, il SuperEnalotto ha distribuito vincite per circa 7 miliardi. La raccolta del gioco ha premiato anche l’Erario, che dal 1997 a oggi, ha incassato oltre 21 miliardi di euro. Nel 2018, come risulta dai dati dei Monopoli di Stato, la spesa per il SuperEnalotto è stata di 606 milioni di euro, con vincite per 940 milioni. Nei primi sette mesi del 2019 il totale della raccolta ha sfiorato il miliardo (990 milioni di euro), mentre la vincita più ricca è stata il 5+ da 872mila euro centrato il 30 luglio a Milano.

Condividi sui social

2 Responses to IL SUPERENALOTTO NELLA STORIA: IL JACKPOT SUPERA I 200 MILIONI DI EURO, CONTINUA LA CACCIA AL “6” – DAL 1997 ALL’ERARIO OLTRE 21 MILIARDI

  1. Pingback: Superenalotto oltre i 200 milioni. Ma se sapeste come funziona … – Servizio di informazione

  2. Pingback: IL SUPERENALOTTO NELLA STORIA: IL JACKPOT SUPERA I 200 … – Servizio di informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*