Papa Francesco sta guidando una rivoluzione epocale nella Chiesa cattolica

Favorevole o contrario?

 

papa francescoPescara, 30 aprile 2019: il sito Proversi.it propone questa settimana un focus sulla figura di papa Francesco, al centro di animate polemiche come non avveniva da secoli per un pontefice, non perché nel recente passato siano mancate critiche ai papi, ma perché queste si sono spesso dissolte di fronte alla carica simbolica e alla rilevanza come guida spirituale del vescovo di Roma.
I temi sui quali si concentrano maggiormente le polemiche sono: la questione dello IOR, la Banca vaticana; il ruolo della donna all’interno della Chiesa; la pedofilia all’interno delle diocesi; i rapporti con l’Islam; l’immigrazione.

In molti sostengono che l’insediamento di papa Bergoglio abbia segnato una svolta epocale e l’inizio di una vera e propria rivoluzione nella Chiesa cattolica. Una riforma irreversibile, un processo di semina che va oltre lo schema “conservatori e progressisti” e che coinvolge giovani e anziani nel messaggio di ripartire da chi è fragile, dalle periferie sociali e spirituali. Oltre a questo, le novità introdotte dalla Costituzione apostolica sono molte: norme aggiornate; istituzione di un consiglio per la sicurezza; istituzione dei master universitari; apertura a studiosi provenienti da sensibilità diverse; creazione di nuovi centri di ricerca; diminuzione e rinomina dei dicasteri; riforma dello IOR, che rilancia la Banca vaticana e ne fa un punto di forza per la Chiesa.

Secondo molti altri, nulla è cambiato rispetto al passato, e l’apparente carattere rivoluzionario del pontefice cela in realtà demagogia e autocrazia tali da condurre la Chiesa a una vera spaccatura. Il papato di Francesco appare anti-dogmatico e politicizzato, “Francesco sembra destinato a dar via i fondamenti culturali e religiosi. Papa Francesco è l’idolo dei media, dei membri del Parlamento europeo, e della sinistra in Occidente […] Un papa post-cristiano. Un seguace di un cristianesimo senza dogmi, che è adorato dai progressisti contemporanei che hanno buttato via ciò che è sacro nelle pattumiere della storia” (Éric Zemmour).
Il radicale cambiamento delle strutture della Chiesa annunciato non si vede. La Curia romana è rimasta ferma dov’era, con un consiglio di cardinali che sta lavorando alle riforme che ha prodotto ben poco, lo IOR, che nonostante gli scandali che lo hanno coinvolto è anch’esso rimasto dov’era.
L’atteggiamento di Papa Francesco non è rivoluzionario ma eccessivamente autoritario, demagogico e retorico su molti temi, dal clericalismo alla ricchezza, dall’ipocrisia dei cattolici, al palese schieramento sul tema dell’immigrazione, della quale non considera disagi e pericoli. Spesso autocratico e dittatoriale, papa Francesco chiede obbedienza ai suoi capricci modernisti, e mentre elimina i conservatori della Chiesa, cancella lo spazio dei suoi avversari.
Leggi la Discussione: https://www.proversi.it/discussioni/pro-contro/217-papa-francesco-sta-guidando-una-rivoluzione-epocale-nella-chiesa-cattolica
www.proversi.it; Pagina Facebook: https://www.facebook.com/iproversi; Profilo Twitter: https://twitter.com/iproversi; Per info: info@proversi.it

Condividi sui social

One Response to Papa Francesco sta guidando una rivoluzione epocale nella Chiesa cattolica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*