ISIS rivendica gli attentati in Sri Lanka

SriLankaCome sempre la rivendicazione è arrivata tramite Amaq, l’agenzia di comunicazione dell’organizzazione terroristica. Secondo il Governo si tratterebbe invece di un gruppo islamista locale ma il comunicato Isis non è da sottovalutare proprio perché ha utilizzato quello che viene ritenuto un organo di comunicazione ufficiale.

Recupero o no, questo andrà valutato in base ai risultati delle inchieste ma gli appelli al colpire tramite attacchi solitari o organizzati hanno ancor più senso ora che il cosiddetto Califfato ha praticamente perso i territori dove voleva insediarsi ufficialmente.

Nel frattempo le vittime sono salite a 321 morti, tra i quali 45 bambini e 500 feriti.

Un camioncino pieno di esplosivi è stato trovato anche oggi 23 aprile e gli artificieri continuano a lavorare.

Luisa Pace

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*