Netanyahu ha vinto?

BandieraIsraeleSi potrebbe dire « Si » ma si deve aggiungere un « ma ». Prima ancora è doveroso chiedersi perché i media, soprattutto europei, danno l’estrema destra di BB, che si allea con gli ultraortodossi, come grande vincitore. La matematica non è un’opinione e se, conti alla mano, Netanyahu si ritrova Primo Ministro è per un pelo.

Gantz, del partito Blue and White, da poco in politica e con un curriculum di tutto rispetto da ex paracadutista dello Tsahal, le forze armate di difesa di Israele, gli soffia sul collo. Gantz è di centrodestra. Attenzione parliamo del centrodestra israeliano. Ogni paese ha il proprio. Leggo su certi giornali italiani che ha vinto l’Israele fascista.

E già, parliamo noi italiani che viviamo in un paese sempre più intollerante…Parla la Francia “democratica”.  Leggo che Israele si sposta a destra… ah… e l’altro nemico di Netanyahu, Yair Lapid non lo conta nessuno? Giornalista, scrittore, fondatore del partito centrista Yesh Atid, Lapid sostiene Gantz ed è un valore sicuro.

Israele stanotte era frizzante, le bandiere bianche e blu, le bandiere di Israele, sventolavano nella sede del partito di Gantz. La sede del Likud era un po’ triste. E’ esplosa poi con questa pseudo vittoria di BB.

Invece Israele ha dato una grande lezione di democrazia, di dibattito, di diversità.

La rapida ascesa di Gantz ha dimostrato la volontà di cambiamento! Ad oggi ci sono due gruppi compatti. Vedremo quale coalizione ne verrà fuori. Cerco, mancano i voti dei poveri sia israeliani che palestinesi. Perché noi non abbiamo degli alti e bassi di astensione in Europa?

Gli israeliani si stanno creando un’alternativa e noi?

Luisa Pace

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*