Fatture false emesse per 190 milioni di euro

guardia di finanza accertamenti73 persone indagate a vario titolo per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla frode fiscale e/o contributiva, 36 le società coinvolte, 190 milioni di euro il valore delle false fatture emesse, 66 milioni di euro i ricavi sottratti al fisco,16 milioni di euro di iva dovuta, 4 milioni di euro di contributi previdenziali non versati, 1 milione e 600.000 euro il valore dei beni sequestrati, (14 unità immobiliari, partecipazioni societarie per un valore nominale complessivo di euro 712.000,00 e 107 conti correnti bancari e postali).

Sono queste, in sintesi, le cifre di una complessa indagine condotta dai finanzieri della Compagnia di Chieti, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Chieti inizialmente e, successivamente, di quelle di Napoli e Latina.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*