La Giustizia “DEVE” essere uguale per tutti

locandinaConvegno 
La Giustizia “DEVE” essere uguale per tutti 14 luglio Roma.
Grazie di cuore a tutti coloro che pur di partecipare all’evento hanno affrontato un caldo torrido, alcuni si sono mossi da tutta Italia, da Castelvetrano a Torino, alcuni anticipando la fine delle vacanze al mare.
Non ci può essere gratitudine più grande dell’avervi avuti in sala e ricevere i vostri complimenti e le vostre approvazioni del progetto che abbiamo illustrato affinché tutti assieme possiamo fare in modo che la Giustizia sia uguale per tutti.
Per coloro che sono stati impossibilitati a partecipare, presto avranno modo di visionare il video dell’intero evento.
Ringrazio Anna Ventrella Presidente del MO.V.I. Lazio e tutti coloro che hanno reso speciale questo evento sia intervenendo dal pubblico e sia dal palco rendendomi orgoglioso della preziosa squadra che mi onoro di rappresentare.
Soci fondatori Governo del Popolo APS:
Beppe Mammino (vice presidente)
Cerullo Virginia (segretario)
Filippo Bertolami
Mario Stanzione
Franco Vanellone
Giacomo Maggi
Ringrazio anticipatamente tutti coloro che vorranno partecipare al nostro progetto iscrivendosi all’associazione come soci cosi da poter organizzare i gruppi regionali e provinciali che saranno affiancati in tutta Italia anche dal MO.V.I. (Movimento Volontari Italiani) presenti in tutta Italia.
Già da lunedì 16 luglio inizieranno le prime azioni per sollecitare le istituzioni anche attraverso gli Osservatori della Legalita-Italian Whistleblowers che è organo integrante dell’associazione Governo del Popolo APS.
Presto inizieremo a organizzare convegni in tutta Italia per informare i cittadini del nostro progetto e sia per creare e organizzare i gruppi regionali e provinciali con coloro che si assoceranno a noi.
Francesco Carbone
Presidente dell’Associazione Governo del Popolo APS.

Condividi sui social

One Response to La Giustizia “DEVE” essere uguale per tutti

  1. Renzo conocchia

    Una grande manifestazione, per il valore dei contenuti e della ricerca della giusta giustizia, un nuovo modo di guardare la giustizia, una nuova soluzione per non essere più soli, a combattete i mulini a vento, ora non lo saranno più, ma si osserveranno comportamenti anomali di coloro che credono che la giustizia sia cosa loro. Grazie Francesco, e grazie a tutte le persone che sentono l’empatia del dolore causato da parassiti mafiosi, manipolatore della verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*