Spazzatura. Indifferenti alla differenziata

Giuseppe 76 anni mi ha chiamato ieri sera intorno alle ore nove. Giusto il tempo di iniziare a cenare.

rifiuti”Mi scusi per l’ora, ma volevo sapere se lei sa quando passa il camioncino della Gialla. Mi hanno detto che Giovedì non c’è il secco, perché è stato spostato a venerdì. Mia moglie non lo sapeva ed ha messo sul gangio la plastica. Mi dicono che è scritto tutto sui giornali, su internet, ma io non ho internet. Ho parlato con i netturbini i quali mi hanno detto che manco loro ci capiscono più nulla. Quello che trovano raccolgono. Ieri mia moglie Anna nonostante i suoi acciacchi e suoi 81 anni, ha fatto su e giù dalle ore sette alle ore dodici. Ma non è riuscita a comprendere quale colore appendere al gancio. Per evitare di sbagliare ho detto a mia moglie di appendere tutti i cestelli al gancio. Come viene si contaMio nipote che è più alletterato ha letto che il secco residuo è stato spostato da Giovedì a venerdì”. 

I due anziani distrutti e stressati fanno una riflessione: ma non credo che ad Agrigento fanno gli indifferenti invece che la differenziata? Caro Giuseppe resisti, forse chi si occupa di munnizza ti verrà a trovare, spiegandoti definitivamente tutte le modifiche del calendario.

Aldo Mucci

Condividi sui social

One Response to Spazzatura. Indifferenti alla differenziata

  1. Centro Grande Aldo satira e intelligenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*