Rsu Scuola: Flc Cgil Sicilia si conferma l’organizzazione più rappresentativa

Ancora una volta la Flc Cgil si conferma l’organizzazione più rappresentativa della scuola siciliana con il 25,27% delle preferenze. Alla fine dello scrutinio, quando mancano solo 5 scuole su 851, il sindacato di categoria della Cgil si mantiene in testa ai consensi con distacco superiore ai 3 punti percentuali rispetto al secondo. Nella scuola un lavoratore su quattro affida la sua fiducia a un sindacato radicato e combattivo, che ha dimostrato in questi anni di essere al fianco di chi vede negati i propri diritti, tenendo sempre al centro delle rivendicazioni la necessità di garantire la qualità dell’istruzione per gli studenti siciliani.

“Questo risultato – dice Graziamaria Pistorino – rilancia il nostro impegno contro la legge 107 che ha peggiorato le condizioni del mondo della scuola, degli studenti, dei docenti e di tutto il personale scolastico. Questo è ancor più vero in Sicilia dove molti docenti sono stati costretti ad emigrare al Nord per passare di ruolo e dove la precarietà non è stata superata. Continueremo quindi a spenderci per affermare i diritti dei lavoratori e per contribuire a costruire una scuola migliore per tutti”.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*