RAVANUSA Consolidamento della zona est: 7 milioni contro dissesto idrogeologico e frana

(Silvio D’Auria) – L’amministrazione di Ravanusa ottiene un primo stralcio “cantierabile” di 7 milioni di euro contro il dissesto idrogeologico e la frana che interessa l’area a valle del centro storico. Firmato il Decreto di Finanziamento per i “Lavori di consolidamento del centro abitato”.
 
“E’ il progetto ingegneristico più importante –  spiega il Sindaco Carmelo D’angelo – relativo agli interventi di consolidamento finalizzato a migliorare le condizioni di sicurezza e arrestare quindi lo scivolamento a valle del centro abitato. Questo primo stralcio, di 7 milioni di euro, permetterà di realizzare paratie di pali per consolidare il suolo . Nello specifico: via San Francesco, via Ibla, via Dante Alighieri, via San Giuseppe, corso della Repubblica e il quartiere ‘Mastro Dominici’.
Saranno regimentate le acque superficiali, adeguate le sezioni idrauliche di deflusso dove risultano insufficienti allo smaltimento della portata dell’acqua. Oltre al ripristino della rete fognaria – continua il primo cittadino – ho voluto che si progettasse l’intervento per la realizzazione della pavimentazione stradale in pietra lavica, da Corso della Repubblica alla zona più a valle, il c.d. quartiere Canale, e nelle vie che si ramificano dal corso principale della città. Assieme al personale del nostro Comune abbiamo raggiunto questo importantissimo traguardo atteso da decenni. Darà la possibilità ai ravanusani di riqualificare le abitazioni interessate agli interventi e vivere in sicurezza nel quartiere più antico della nostra Città. 
E aggiunge Tra qualche giorno sarà pubblicato il bando di gara con evidenza sulla G.U. (Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea) da parte del Soggetto Attuatore”.

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*