Premio europeo “Border Breakers” agli artisti europei emergenti

Questa sera dieci artisti europei emergenti riceveranno il premio dell’Unione europea “Border Breakers” (EBBA) in una cerimonia all’Eurosonic Noorderslag festival di Groningen, nei Paesi Bassi. Dal 2004 ogni anno questi premi, co-finanziati dal programma Europa creativa, sono assegnati agli artisti europei emergenti che con il loro primo album pop/contemporaneo hanno avuto successo fuori dal proprio paese.

Il Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport TiborNavracsics ha dichiarato: “La musica è qualcosa di più di un’industria o di un settore creativo, è una lingua che attraversa i confini e parla a milioni di persone di ogni nazionalità e contesto sociale. Può aiutare ad abbattere barriere e a costruire ponti e per questo dobbiamo far sentire la voce dei nostri artisti in Europa. Le mie più sentite congratulazioni ai vincitori di quest’anno!”

La musica degli artisti vincitori copre un ampio ventaglio di generi, dal rock con influenze folk al pop elettronico, alla dance. Fra i vincitori delle edizioni precedenti figurano alcuni degli artisti europei più famosi: Adele, Stromae e Dua Lipa, per citarne solo alcuni. I vincitori degli EBBA, annunciati alla fine dello scorso anno nei rispettivi paesi di origine, sono selezionati secondo una combinazione di frequenza di trasmissione dei brani, vendite, esibizioni dal vivo in Europa e posizione nelle classifiche EBBA. Inoltre, il premio del pubblico (Public Choice Award), che sarà annunciato stasera da un rappresentante della Commissione europea, è il risultato di un concorso on line in cui gli ascoltatori hanno potuto esprimere la loro opinione.

La cerimonia di questa sera sarà nuovamente condotta dal noto personaggio televisivo e musicista Jools Holland e sarà trasmessa da diverse reti televisive e stazioni radio in tutta Europa.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*