Pusher in arresto per possesso di 176 pasticche di Ya-Ba

I Carabinieri della Stazione Roma Prenestina hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’ennesimo pusher di Ya-Ba, la distruttiva sostanza stupefacente tagliata con ciò che avanza della produzione di eroina nota anche come “droga della pazzia” a causa del forte senso di aggressività che provoca, inducendo il consumatore a gesti violenti spesso autolesionisti.
L’uomo, un cittadino del Bangladesh di 37 anni nella Capitale senza fissa dimora, con precedenti e già sottoposto all’obbligo di firma, è stato controllato dai militari in via Labico, in zona Villa Gordiani, dove è stato trovato in possesso di 176 pasticche della pericolosa metanfetamina e di 325 euro in contanti, ritenuti provento della sua illecita attività di spaccio.
La droga è stata sequestrata mentre il pusher è stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*