Con una borsa schermata rubava nelle boutique

Era riuscito ad appropriarsi di capi di abbigliamento per un valore complessivo di circa 1.900 euro nascondendoli in una capiente borsa, le cui pareti interne erano state schermate con fogli di alluminio per eludere le barriere antitaccheggio degli esercizi commerciali.

Un furto da record reso possibile da un semplice quanto arguto stratagemma, già tristemente noto alle cronache, andato in scena all’interno di un negozio ubicato nel centro commerciale “Cinecittà2”.

Il ladro – un cittadino romeno di 28 anni nella Capitale senza fissa dimora – stava già pregustando la sua vittoriosa spedizione, ma a far crollare i suoi sogni di gloria sono stati i Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà che lo hanno atteso all’uscita e poi arrestato con l’accusa di furto aggravato.

L’ingente refurtiva trovata nella borsa schermata è stata interamente recuperata e restituita al responsabile dell’esercizio commerciale, mentre il ladro 28enne è stato portato in caserma, dove rimane in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*