Tunisia – A Palais Ennejma Ezzahra Barocco Italiano e Rêverie Napolitaine

Serata dai colori tutti italiani il prossimo 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, a Sidi Bou Said, nella splendida cornice di Palazzo Ennejma Ezzahra, con il concerto dell’Ensemble Partenope di Salvatore Morra.

L’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi e il Centro di Musica Araba e Mediterranea presentano nello spazioso e bellissimo edificio appena restaurato, che fu residenza del pittore e musicologo francese Rodolphe d’Erlanger, “Serenata Napolitana” – Musiche dal Barocco Italiano e Rêverie Napolitaine”, un percorso musicale di Arie e Danze del repertorio musicale italiano dal ‘700 fino alla “romanza” da salotto in lingua napoletana. Ad intepretarlo l’Ensemble Partenope (Maria Ercolano, soprano – Claudia Liccardi, flauto – Agostino Oliviero, mandolino e violino – Salvatore Morra, chitarra), di recente formazione, guidata da Salvatore Morra, autorevole chitarrista e liutista napoletano, noto per aver pubblicato per la casa editrice Iuppiter il saggio sulla musica araba intitolato “Liuto Magico”, insignito nel 2011 del premio “Domenico Rea” per la musica. Morra affianca alla carriera concertistica lo studio della musica del mondo arabo islamico e dell”ūd_(liuto arabo) a Tunisi con il maestro Kamel Gharbī. “Serenata Napolitana” si inserisce nell’ambito del Festival di musiche spirituali “Les Nuits d’Ennejma Ezzahra” in programma a Sidi Bou Said dal 17 al 22 giugno.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*