Wonder Woman boicottata – E’ israeliana

No ! Il film Wonder Woman censurato in Libano e in Tunisie… No !

GalGadotGail Gadot, l’attrice che interpreta il ruolo principale è israeliana. Vi rendete conto? Israeliana! Ed Israele deve essere boicottato, se poi si tratta di una donna dalle forme voluttuose. Impegnata in lotte femministe ha anche ottenuto un ruolo di ambasciatrice onoraria dell’ONU per  “aver diffuso un messaggio di auto-affermazione rivolto alle donne e alle ragazze di ogni Paese”.

No! Ai paesi “democratici” che hanno puntato i riflettori solo su Israele da decenni. Il gioco dei buoni e dei cattivi, il boicotto.

Strano che l’Arabia Saudita abbia il suo rappresentante ai diritti umani. Qualcuno era distratto?

No! Perché “l’errore” di Gail è quello di aver fatto il servizio militare, è quello di essere contro Hamas.

Israele è l’unico paese democratico del Medio Oriente con tanto di elezioni, coalizioni, ecc… Potrei aggiungere testimonianze di ragazzi di Gaza in preda ad Hamas ma non servirebbe. Israele è il diavolo.

A nessuno viene mente di boicottare l’Ungheria? No, così, con i suoi fili spinati… eccetera !

Libano e Tunisia sbagliano? Ma ancor di più sbaglia la comunità internazionale.

Luisa Pace

 

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*