Breve storia triste

correIl bello, anzi, il meraviglioso lato delle catastrofi che ci toccano sempre più quotidianamente, dai conflitti, ai terremoti alle stronzate dei politici che ci portano alla rovina é poter leggere ancora su una pagina Facebook poco dopo il secondo terremoto che ha colpito il centro Italia:

Fortissima scossa di terremoto.
Corro verso la porta di casa, poi mi blocco di colpo e penso: “Ma ‘ndo cazzo vado in mutande?”.

Ecco, la natura umana ha ancora un senso!

L.P. 

ps. ringrazio l’amico che ha postato tale castroneria

 

 

 

 

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*