Marino, Alfano ed i Vescovi

Ma se Ignazio Marino ha trascritto nel registro di stato civile 16 matrimoni civili tra gay celebrati all’estero benché in Italia la faccenda non sia legale, perché Alfano si arrabbia al punto di dire che è come se il Sindaco di Roma avesse firmato autografi?

E’ ovvio che si tratta di un messaggio simbolico, proprio oggi che i Vescovi della città eterna si sono rivelati più rigidi di Papa Francesco. E’ prevedibile che la trascrizione sarà cancellata finché non sarà legiferato in merito.

Ma Angelino Alfano non ha tante altre cose di cui indignarsi? No, va bene, questa è una mera speranza irrealizzabile.

E perché i Vescovi sono insorti contro Marino che improvvisamente ha fatto un gesto anticonformista?

Non ha mica chiesto alla Chiesta di registrare i matrimoni gay?buonsenso

Last but not least: perché si indignano tutti e nessuno propone soluzioni piene di buonsenso e saggezza. Andrebbero bene anche semipiene, anche semivuote.

Ma basta insorgere a prescindere ed a vanvera, non è più divertente!

Luisa Pace

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*