Agrigento -Convegno ANAI

Incontro di studio organizzato dall’A.N.A.I. in collaborazione con il COA di Agrigento e con l’adesione della Sottosezione ANM di Agrigento.

Si svolgerà sabato 8 marzo 2014 alle ore 9, presso l’Aula “R. Livatino” del Tribunale di Agrigento, il convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Avvocati Italiani (A.N.A.I.) Sezione di Agrigento su un tema di grande attualità concernente il momento critico che sta attraversando l’Avvocatura in generale.

“Riforma e controriforma forense: quale futuro per l’Avvocatura?” è il titolo dell’incontro di studio, moderato dall’Avv. Adele Cremona (Segretario dell’A.N.A.I. Sez. di Agrigento) che, dopo i saluti dell’Avv. Antonino Gaziano (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Agrigento) dell’Avv. Giuseppe Taibi (Presidente dell’A.N.A.I. Sez. di Agrigento) e della Dott.ssa Alessandra Vella (Presidente della Sottosezione ANM di Agrigento), vedrà impegnati quali relatori l’Avv. Filippo Marciante (Vicepresidente dell’OUA), l’Avv. Santi G. Geraci (Vicepresidente Vicario della Cassa Forense) e l’Avv. Maurizio De Tilla (Presidente Nazionale dell’A.N.A.I.), che disquisiranno in ordine alla riforma forense e alla successiva e attuale legislazione, con particolare riferimento al regolamento della Cassa Forense in attuazione dell’art. 21 della Legge Professionale.

Ciò che preme evidenziare è che la figura dell’avvocato, ormai da tempo, viene considerata quale fattore principale della crisi anche dell’intero sistema della giustizia già al collasso, un sistema in balia a logiche economico-politiche investito dal vorticoso susseguirsi di leggi, leggine e riforme con finalità assolutamente criticabili, spesso poco garantiste del diritto di difesa di tutti i cittadini.

Gli Avvocati e, in particolare, i Giovani Avvocati sono chiamati in questo momento storico a far sentire la propria voce e a portare avanti quelle battaglie, fatte anche proprie dall’A.N.A.I., per difendere quello che sarà il futuro professionale, per poter ridare vigore e dignità alla nostra prestazione intellettuale, ogni giorno “mortificata” dalla classe politica che continua a imporre decisioni scellerate.

La partecipazione all’evento consente il riconoscimento di crediti in relazione alla formazione continua degli Avvocati. (S. S.)

 

 

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*