Regione Sicilia – Crocetta “Necessario pensare a progetto per rilancio economia di Lampedusa. Governo Nazionale apra dialogo con Paesi del nord Africa”

Secondo giorno a Lampedusa per il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta. Oggi il Presidente alle 13:00 si è recato al molo del porto, per accogliere le salme dei migranti deceduti durante la traversata partita dalle coste libiche verso Lampedusa.

Subito dopo sono giunti 70 sopravvissuti tra cui molti giovanissimi, alcune donne, una delle quali incinta. “E stato un confronto con il dolore di un intero popolo, quello somalo, costretto a fuggire da una dittatura terribile e dalla miseria”. Queste le prime parole del Presidente Crocetta, che ha poi aggiunto “le immagini provocheranno gli stessi stereotipi di sempre nei confronti di Lampedusa, occorre rassicurare tutti che Lampedusa è un’isola perfettamente vivibile, che sa gestire queste emergenze. Ci sono stati immediati ed efficaci soccorsi da parte della protezione civile, forze armate, carabinieri e polizia, con un livello di accoglienza notevole. C’e’ il dramma dell’Africa a cui l’Europa deve dare una risposta – aggiunge Crocetta – e c’è il dramma di Lampedusa che per tutta l’Europa subisce le problematiche collegate all’immigrazione clandestina. Bisogna sollecitare il Governo affinché si possa avviare un dialogo con i Paesi coinvolti, per assicurare una gestione civile e umanitaria dei flussi migratori ma, al contempo, – conclude il Presidente Crocetta – dobbiamo pensare ad un progetto per il rilancio dell’economia di Lampedusa.

 

 

 

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*