Pdl: Ennesima assunzione di un nuovo Assessore alla Provincia di Agrigento

“Alla Provincia di Agrigento ennesima nomina di un nuovo Assessore, Il Presidente D’Orsi continua a licenziare e ad assumere assessori come se si trattasse di una azienda privata e non di un Ente Locale”.Inoltre, disattende lo Statuto dell’Ente che prevede la presenza in giunta di una donna che si occupi di pari Opportunità. Questa volta ha preferito un uomo che se ne occupi .

 

Ci risiamo! – dichiarano i consiglieri del Pdl Paci e Lazzano -  Il Presidente D’Orsi non dà nemmeno il tempo ad un Assessore di insediarsi che l’indomani lo licenzia .E’ di ieri la notizia, a mese già maturato,della nomina di un nuovo assessore,il signor Salvatore Tannorello di Palma di Montechiaro, disattendendo sempre la mozione approvata dal Consiglio provinciale che prevede la riduzione a 8 il numero degli Assessori. Fra l’altro,con questa ennesima nomina è stato disatteso lo Statuto della Provincia che prevede la presenza in giunta di un Assessore donna che si occupi di pari Opportunità.

 

 

L’unico obiettivo di questa maggioranza raccogliticcia( MPA-PD) è l’occupazione del potere fine a se stesso infischiandosene dei veri reali della collettività Agrigentina preferendo galleggiare fino alla scadenze della Consiliatura.

Il lavoro, si fa per dire, del Presidente D’Orsi fino ad oggi svolto è stato quello di aumentare le Tasse (Tassa RC Auto) e di “assumere Assessori con contratto a tempo”.

Condividi sui social

Commenti

  1. Francesca scrive:

    sono alquanto indignata del comportamento di questo signor D’Orsi presidente di provincia che fa tutto quello che gli pare. Meno male che c’è gente che gliele canta ad ogni pulcinellata che fa. Grazie a tutti quei consiglieri che lo incalzano quotidianamente a questo presidente che speriamo lo sia ancora per poco. Ha rovinato l’immagine di una provincia intera con i suoi comportamenti da persona instabile.

  2. Mariella scrive:

    Meno male che ci sono alcuni consiglieri provinciali che fanno vera opposizione a questa giunta di fannulloni a guida D’Orsi. Un sentito grazie a nome di tutte le donne agrigentine che non ne possono più di questo Presidente D’Orsi e di quello che combina alla Provincia. Ho consumato l’ennesimo smacco a tutte le donne non mettendo in giunta una donna con l’aggravante che cambia assessori ogni giorno. Pare che frutti la carica di assessore mi dicono che percepiscono più di 2.200,00 euro netti al mese senza far niente. Alla faccia dei disoccupati.

  3. vito scrive:

    Quella della Provincia di Agrigento non è una Amministrazione: E’ UNA GIOSTRA. DOBBIAMO AVERE FEDE, PERCHE’ PRIMA O POI ANCHE NOI POTREMO AVERE LA POSSIBILITA’ DI FARE QUALCHE GIRO. CHE FARSA! ! ! ORA NEANCHE PIU’ ORIGINALE, VISTO CHE SI RIPETE IN CONTINUAZIONE E GIA’ DA PARECCHI, TROPPI ANNI.