Esecuzione in stile mafioso per il presidente degli Stati Uniti Barack Obama

Australia – Sepolto da una colata di cemento, come accade nei casi di “lupara bianca” destinati a far sparire i corpi di boss mafiosi uccisi.

La notizia della sepoltura in stile mafioso del Presidente degli Stati Uniti, si è appresa ieri nel corso di un’audizione al Senato del parlamento australiano.

Ad essere sepolto nel cemento non è stato però il vero Barack Obama, ma 198 delle 200 tazze commissionate dal governo australiano  per commemorare la visita programmata del presidente in Australia nel 2010 (successivamente annullata) recanti un errore. Una doppia “r” stampata nel nome di Barack.

Delle 200 tazze, due finirono nelle mani di una giornalista che divulgò la notizia dell’errore.

Fonti ufficiali del governo hanno dichiarato che la scelta di seppellire nel calcestruzzo le rimanenti 198 tazze, è nata dalla volontà di evitare che frammenti delle stesse potessero essere rinvenuti in qualche discarica di spazzatura.

L’effige del Presidente americano ha trovato “sepoltura” all’interno di un pianale di carico del Parlamento australiano.

Gjm

Condividi sui social

Commenti

  1. Lanfranco della Cha scrive:

    Eccezionale; credo sia davvero difficile infrangere tutte le regole del giornalismo solo con il titolo. :look:
    Ci vuole talento eh