AUSILIA ECCELSO: “ADDIO ALL’IDV”

Agrigento 02/04/12 – “Dopo 4 lunghi anni passati ad affrontare instancabili battaglie con immenso rammarico ed amarezza do le mie dimissioni da dirigente provinciale e regionale ed esco dal partito di Italia dei Valori che ho fondato ad Agrigento insieme al Dott. Inguanta. In questi anni molte sono state le prese di posizione su diversi temi, ma più di tutti da ricordare sono quelle sul rigassificatore che mi ha visto promuovere 4 diverse interrogazioni parlamentari, 2 alla camera e 2 al parlamento europeo; le indagini sul pennello a mare – presentate in prima persona alla Procura e di cui si attendono a breve riscontri -, opera “faraonica” costata 3 milioni di euro per avere un mare nello stato che è sotto gli occhi di tutti accompagnato da altre e collaterali azioni insieme ad altri cittadini ed esponenti politici (penso ad  Epifanio Bellini del PD col quale abbiamo scritto diversi comunicati stampa per organizzare la catena umana) e con cui abbiamo condiviso la lotta per un mare pulito; il rispetto per le istituzioni, in primis la magistratura oggetto negli ultimi tempi, ma soprattutto nell’arco dell’ultimo anno, di inconcepibili attacchi da parte di chi invece dovrebbe rispettarne più di tutti l’autorevolezza visti gli incarichi pubblici ricoperti. Questi sono solo alcuni punti tra i più importanti toccati in questi anni ma altri sono stati gli interventi fatti pur da semplice dirigente di partito e quindi all’esterno delle istituzioni che mi hanno vista protagonista. Un impegno politico il mio che è nato quindi lontano dalle elezioni, con il solo interesse di occuparmi della mia amata Agrigento e che ha visto in quel partito di Italia dei Valori che amo e mi si dipinge addosso come un pennello il mezzo per poterla amare nel migliore dei modi. Oggi, dopo lungo e meditato travaglio interiore, giunge alla fine questo cammino. I motivi di tale abbandono in questi 4 anni si sono accumulati sempre più, ma negli ultimi tempi hanno raggiunto livelli che non possono più essere tollerati e da un punto di vista della conduzione e della comunicazione. E’ in particolar modo alla luce soprattutto delle ultime prese di posizione di alti dirigenti che stridono fortemente con quella che è la natura stessa di Italia dei Valori e che, in questi anni, ha fatto sì che non demordessi nel portare avanti il progetto di questo partito, che il percorso non può più continuare.

Sarebbe come un accanimento terapeutico verso un malato terminale.

Desidero ringraziare quanti, in questi anni, hanno creduto come me in un progetto diverso e che quel progetto potesse realizzarsi anche ad Agrigento e con me hanno patito, lottato, vinto e a volte perso ma pur sempre insieme e nel rispetto innanzitutto della sensibilità umana. Rispetto di cui ultimamente si va molto parlando ma non sempre praticando. Con alcuni di costoro il viaggio continuerà, con altri forse si separerà cionondimeno sono sicura della stima reciproca che continuerà ad accompagnarci vicendevolmente.

Auguro infine a costoro, conosciuti e apprezzati grazie a questo partito, che rimarrà sempre “il mio” partito, e che di esso continueranno a far parte, di riuscire a cambiarlo per renderlo, nei territori, ciò che esso è a livello nazionale, un’opportunità e non un’occasione.”

 

Condividi sui social

Commenti

  1. grillo parlante scrive:

    …veramente a me risulta che la catena umana è stata pensata, voluta ed organizzata da altri come brigida lena, emanuele lo vato e tanti altri…comunque il vero problema della dottoressa (di camerino) eccelso è la presunzione la falsa modestia e l’arroganza cui alla fine se ne paga il conto.

  2. Claudia scrive:

    Grillo parlante, così si è definito/a mi perdoni ma di Camerino cosa vuol dire? Fa discriminazioni tra università? Forse pecca lei di arroganza. Questo comunicato tutti mi pare tranne che una bandiera di arroganza. Forse lei è rimasto/a deluso perchè non è stato citato nell’organizzazione della catena umana? Se siamo in grado cerchiamo di leggere oltre le righe, forse ne verrà fuori un altro quadro non trova? A me pare che ci sia tristezza nell’abbandonare qualcosa in cui si è creduto, ma se lo si fa è perchè magari sono venuti meno i valori che prima legavano le persone? Sono venuti meno la chiarezza, la voglia di fare che contraddistingue questo partito a livello nazionale? Io sono una profana in materia però emettere giudizi poco consoni alla situazione mi pare approssimativo e molto poco elegante.

  3. Brigida scrive:

    La cosa più probabile è che sia venuto meno il lavoro di squadra. In qualunque organizzazione è imprescindibile che si lavori in team. L’impegno politico per me significa superare le logiche individuali, ascoltare e aprire il dialogo agli altri. La squadra fino all’ultimo ha chiesto notizie sull’assenza di Ausilia ed oggi scopro che si è dimessa e per non smentirsi con protagonismo e omettendo alcuni profili che poi contorni non sono stati . Non importa comunque .

  4. Marcella scrive:

    Seeeee problemi di comunicazione!!!! Aspettando notizie, la stavamo per dare per dispersa… adesso aspettiamo il suo schieramento con le forze avversarie!
    Stare in un partito significa confrontarsi con gli altri e fare squadra. Il problema è quando qualcuno non sa stare in gruppo, figurati in un partito.
    Risulta comodo dire che il problema è la compagnia, se non si riesce a stare in compagnia.
    La catena umana l’ha organizzata BRIGIDA PULLARA LENA! Quando e come è stato scritto il comunicato me lo ricordo bene… quindi lasciamo stare! Brigida ci ha messo la sua faccia mentre la EX dirigente non si è voluta esporre nemmeno dicendo due parole al primo sit-in degli Inquinati a San Leone o poi in Consiglio Comunale, nemmeno si è fatta fare le foto di protesta alla provincia contro il rigassificatore…
    Non è mia intenzione aggiungere altro di eclatante. Agrigento ha bisogno di gente che si spenda per dovere civile, non per appuntarsi le medaglie sulla giacchetta! Basta coi millantatori che approfittano delle occasioni per cercare le loro opportunità!

  5. libera scrive:

    Che dire forse grazie della grazia. Credo che una lista che si chiami Agrigento Bene COMUNE non abbia bisogno di questi personaggi con mania di protagonismo, egocentrici e mitomani.
    (chissà quali santi bisogna ringraziare)

  6. Pino scrive:

    Qualcuno dimentica o fa finta di dimenticare come l’avvocato Eccelso è stata abbandonata dal suo stesso partito quando intervenne sull’inquinamento a mare, affidando a tecnici esperti un’indagine conoscitiva senza la quale oggi non sapremmo nulla. Non condivido la sua scelta di lasciare IDV, però credo non ci si debba nascondere dietro al dito per far finta di non vedere quello che è successo in questo partito.

  7. Marcella scrive:

    Qualcuno non dimentica, ma conosce persone e fatti. La signora non è mai stata abbandonata dal partito… Non abusiamo della buona educazione delle persone, della loro correttezza e del loro scarso interesse per la polemica, con la assurda storia dell”abbandono”. Mi pare che stia, abbondantemente, abbandonando lei il partito.

  8. falaride scrive:

    Finalmente è andata via!!! si è portata via l’arroganza la presunzione ed il suo piedistallo. Ragazzi dell’IDV ed della lista agrigento bene comune adesso avete una arma in piu’ lei andata via e non tornera’ piu’ altri lidi ed altri mari l’aspettano. A me mi rimane il toro infuocato e senza carne.

  9. sartana scrive:

    Metodi stalinisti: chi lascia il partito è un traditore! Peccato che le dichiarazioni a sostegno di Teleacras siano pubbliche! Peccato che l’impegno di Ausilia Eccelso sia documentato su questo stesso sito. Qualcuna/o farebbe meglio a stare zitta/o e non vendere fumo. Non bastano 54 voti alle primarie per diventare “bocca della verità”. Quanto veleno: invidia? colpiti ed affondati? Quando non si hanno argomentazioni politiche si cerca in maniera viscida e squallida di colpire sul piano personale.
    E se questa è l’alternativa, ridatemi Sodano con Piazza vicesindaco!

  10. Angela scrive:

    purtroppo a qualcuno la verità fa male, nessuno ha detto che sia un traditore chi lascia il partito, ma semplicemente che alcune delle affermazioni dell’articolo non rispondono alla verità dei fatti.
    per precisione anche nel commento c’è un errore, sig/ra sartana se si riferisce ai voti avuti alle primarie dall’ing.Carlisi non sono 54 ma 58

  11. Marcella scrive:

    Infatti, si vede: http://www.teleacras.com/home_02/index.php?option=com_content&task=view&id=27670&Itemid=1 alla fine si dice che le dichiarazioni combacino… ops!
    Siamo alle minacce personali? Che vuol dire “qualcuno/a farebbe meglio a stare zitto/a”? E le accuse di vendite di droga? Io non vendo fumo e nemmeno altro. Che sono i metodi stalinisti? Secondo me può capitare di lasciare un partito, la maggior parte delle volte non è un tradimento. E’ più facile tradire gli ideali, le idee, gli amici, se stessi. Qualcuno fa i comodi suoi e poi si fa saltare i nervi: forse non ha invocato abbastanza.
    E basta. Scrivete pure altre fissarie. Tanto la verità esce fuori prima o poi, non necessariamente dalla mia bocca.

  12. grillo parlante scrive:

    a me risulta che i 54 voti sono spontanei mentre i 150 e rotti sono stati ACCATTATI con “TANTI SACRIFICI” comunque nenti cci fù, arrifriscà sulu un partitu.

  13. Claudia scrive:

    Alla faccia della solidarietà femminile, questi commenti sanno di cattiveria tanta cattiveria, molta invidia e poca lucidità, e in ultimo prive di argomentazioni validi. Signore che fate bene la politica dello sparlittio, occupatevi dei fatti concreti, dei bisogni della città, di quello che succede all’interno dei vostri partiti di appartenenza, operate il bene e parlate di cose concrete, e sproloqui gratuiti e fini a se stessi, molto molto ma molto squallidi. Tenete per voi le offese personali e commentate e documentate le vostre azioni per migliorare questa città… fare politica è altro, e non tutti sono in grado di farla.

  14. zorro scrive:

    Molti cittadini avevano creduto in un partito l’Italia dei Valori che ad Agrigento aveva fatto propri i temi della legalità, della depurazione, dell’inquinamento marino, del rigassificatore e quindi di un progetto nuovo per Agrigento. ebbene quel progetto è naufragato, per mancanza di leadership, per la presenza di qualcuno che indubbiamente spiccava all’interno del partito stesso: giovane, donna, preparata! Il fatto quindi che L’avv. Eccelso abbandoni il partito che si occupa solo di bollette dell’acqua (cose meritorie ma che francamente volano basse) non stupisce. Ad un partito fatto di giovani, di donne, di cittadini comuni, in molti guardavano con attenzione, ma l’aver agito in ordine sparso non ha giovato senza alcun dubbio. Ancora una volta le donne non sono capaci di fare squadra, addirittura leggo tra i commenti cadute di stile da parte di chi fino all’altro ieri avremmo potuto ascrivere al partito dell’antipolitica e che oggi lancia in resta cercano di raggiungere il loro posto al sole, l’avvocato Eccelso non mi sembra che abbia mai disdegnato la buona politica, non ha mai disconosciuto il ruolo dei partiti anzi, con i fatti, e in prima persona, con le proprie inchieste, informando i cittadini, mettendoci la faccia SENZA FARE ANTIPOLITICA all’interno dell’IDV a questo punto scopriamo non coadiuvata e non supportata e in solitudine ha portato agli nonori questo partito. Antipolitica dicevo, quella tanto inseguita per tanto tempo da molti che adesso scrivono commenti francamente sgradevoli e che oggi troviamo candidati in una lista dal nome Bene Comune, una lista da tenere davvero in considerazione solo per la presenza di Miccichè ed Eccelso due cittadini che sanno fare politica e che adesso invece rimane poca cosa… spiace davvero per Miccichè ed Eccelso, spiace che le invidie personali di chi non spicca e le vecchie logiche personali di partito l’abbiano affossata, da parte mia spero che l’avv. Eccelso trovi la forza e la capacità che le riconosco proprie per continuare a fare quello che ha fatto negli ultimi anni nell’IDV da un altra parte, per il bene degli agrigentini e di Agrigento.

  15. grillo parlante scrive:

    toh! guarda, la dottoressa (di camerino) eccelsa s’è fatta anche un cavalier servente, l’eroico tabacchin/bombolaro dalla casacca double-face.

  16. mareinquinato scrive:

    Nei comportamenti di Eccelso ci sono solo ambiguità e calcolo, che senso ha, se si vive una condizione di emarginazione partecipare alle primarie, partecipare alle riunioni di IDV fino all’ultimo, fare fino all’ultimo comunicati a nome di IDV, RITIRARE I MODULI PER LA CANDIDATURA per poi dire che si è oggetto di ostruzionismo ed isolamento. Eccelso ha fatto decine di comunicati senza concordare mai con nessuno eppure non è stata mai smentita nè ci sono state dissociazioni anche quando pigliava colossali cantonate ( foto taroccate e notizia irreale sulla rottura del pennello a mare). Ha preteso ruoli di dirigenza riuscendo solo a pavoneggiarsi senza mai portare un solo iscritto o organizzare iniziative di partito, ha sempre giocato con ambiguità spesso mimetizzandosi e non affermando la sua appartenenza quando operava nei gruppi o nelle battaglie contro il rigassificatore o nella raccolta di firme promossa dai comitati e non da IDV. Ha litigato con il mondo intero all’interno ed all’esterno di IDV. Si è sempre posta su un piedistallo dichiarando la sua qualifica di “dirigente provinciale e dirigente regionale di IDV”, è stata la quinta colonna dell’on. Messina per condizionare l’attività di IDV ad Agrigento, ha organizzato un congresso fantoccio al bar Milano per occupare il partito ad Agrigento quando stavano per entrare componenti importanti e consistenti, ha litigato con Sonia Alfano di cui dichiarava di essere la rappresentante ad Agrigento, ha litigato con le persone che all’interno di IDV di Agrigento le erano più vicine, ha litigato con il mondo intero, non ha mai voluto fare gioco di squadra perchè aveva la vocazione del comandante ED ORA SI DICHIARA VITTIMA DI BOICOTTAGGI ED EMARGINAZIONI….. MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!!!!!

  17. Lillo scrive:

    Ausilia aveva dato un’immagine all’IDV di Agrigento che sicuramente non avrà più. Errori o non errori, questa è una verità che difficilmente si può negare. ABC più che una lista, e tolti alcuni elementi, mi sembra sia l’abc della politica con la p minuscola. In compenso una laurea in cortile leggendo i commenti ve la si potrebbe dare. Che delusione!!!!!!!

  18. Marcella scrive:

    Zorro? Vedi che nella lista Bene Comune Eccelso non la trovi perché ha dato buca! Sennò di che stiamo parlando? Magari si candida nel tuo partito! Mi sembra ke le danze nel curtiglio le abbia aperte lei, Claudia. L’UNICA cosa ke mi ha ferito profondamente, data la MIA solidarietà femminile, è stata l’intestarsi la catena umana degli Inquinati, organizzata da Brigida. Per tutto il resto, immaginavo perfettamente come si sarebbe deformata la realtà. Rassegnatevi: ho visto ke le bugie hanno le gambe corte e ke la verità si prende il suo tempo ma poi arriva. Continuate a scrivere ciò che volete: cattiveria, invidia… sparlittii, riempitevi di livore… noi (o cmq le persone ke pensate di accusare) abbiamo la coscienza pulita e tranquilla. Siamo una squadra, ci sono tante donne e lavoriamo bene con tutte. Il veleno non c’è, nessuno lo stilla! Penso di essere stata concisa ed educata, naturalmente polemica. Potevo anke scegliere l’anonimato ed essere più pesante ma irriconoscibile, ma IO ho scelto il “combattimento” LEALE. In compenso mi sono presa un bel po’ di insulti diretti e personali di gente che non vedeva l’ora di danneggiare il partito. Volevamo dare un passaggio alla verità, che prima o poi anche Lillo conoscerà, per ripristinarla, ma non mi presto più a questo gioco che ci getta come curtigliare fra le grinfie dei nostri avversari politici.

  19. zorro scrive:

    Solo per chiarire, io non faccio parte di alcun partito,e non faccio politica, certo il tema mi appassiona ergo… continua a rafforzarsi la mia idea, se prima avevo dubbi adesso inizio a capire davvero di avere ragione, si giudica una persona che ha deciso di uscire da un partito, di abbandonare le cariche che rivestiva essendo venute meno le condizioni per continuare a fare politica in un determinato modo, e a giudicarla da quello che leggo è proprio chi in passato da comprimario/a si ergeva a scrupoloso contestatore, a paladino/a dell’antipolitica fino alla folgorazione sulla via di Damasco accompagnata da candidatura alle primarie, al consiglio comunale ecc… AHHHHHHHH LA COERENZA! ma ditelo che a fare politica come si deve non c’è nulla di male anzi! magari ce ne fossero tante di persone libere e appassionate come Eccelso o Miccichè o la signora Lena all’interno dei partiti. Invece a voi interessa il piccolo cabotaggio, il lustro personale, siate almeno onesti intellettualmente, ma a voi prima di queste pseudo fantomatiche primarie di poche settimane fa chi vi conosceva? Cosa avete fatto?

  20. Riccardo scrive:

    Come disse Berlusconi per Gheddafi: “Sic transit gloria mundi”!!!
    Vedremo Marcella & c. dopo le elezioni.

  21. sartana scrive:

    Comari di un cortile o, se preferite, San Calò mmanu ai picciliddi. E queste dovrebbero fare politica????? A casa, a fare la calza!!! Pettegole e nient’altro. A proposito, ma dov’è stata l’opposizione dell’IDV ad Agrigento? E cosa ha fatto l’IDV in provincia? Neanche un misero intervento contro l’allora governo Berlusconi. Neanche un misero intervento contro l’attuale governo Monti. Per non parlare del candidato sindaco Carta; se il silenzio è d’oro, nell’IDV sono tutti ricchi sfondati!
    P.S. E si, i voti erano 58 anzichè 54. Adesso si che ha spessore politico! La “Graziella Ancona” dell’IDV…

  22. Giuseppe Greco scrive:

    Mi Associo a quanto implicito nelle parole di Claudio La Mattina: anche a me non piace l’anonimato che trovo vile e indignitoso. E spero che chi mi commenterà lo farà col proprio nome e cognome. A priori grazie. La cosa che più mi indispone in questi commenti è il fatto che non ritengo giusto questi attacchi al vetriolo, ognuno risponde alla propria coscienza, ed ognuno ha in misura maggiore o minore responsabilità sulla vicenda. Se poi mettiamo livore personale per fatti strettamente privati e interessi che esulano da quelli del bene comune per incanalarsi in quelli dell’autocelebrazione e dell’interesse privato spacciato per altro allora il quadro si fa un poco diverso. E a proposito della catena umana dato che io c’ero, non mi risulta che l’iniziativa sia partita da Emanuele Lo Vato. Ma è stata proposta e portata avanti dalla Lena e da Gaspare Miccichè che a proposito di battaglie civili nel territorio non ha nulla da invidiare ad altri piuttosto il contrario. Ausilia Eccelso ha lasciato L’IDV. Chi dell’IDV di Agrigento può in tutta coscienza dire di non avere delle responsabilità più o meno dirette e in maniera carbonara rispetto ai fatti? Quando avviene una scissione ho imparato a misurare con l’equilibrio della bilancia, il peso delle colpe non va tutto da un lato.

  23. Head hunter scrive:

    Salve, lavoro per le migliori trasmissioni trash della televisione, quelle che fanno piangere milioni di casalinghe. Volevo offrire alla signora Ecelso la possibilità di avere uno dei ruoli da vittima nelle nostre trasmissioni, può anche curare la regia e suggerire agli altri cosa dire piangendogli nelle orecchie. Immagino, conoscendo il mio mestiere che sia bravissima in questo. Sono particolarmente interessato anche alla signora Claudia. Vorrei però sentirla mentre grida: cattiveriaaaaaa invidiaaaaaaa per giudicarne l’effetto scenico. Di carogne che fanno gli opinionisti criticoni la tv abbonda quindi sartana e zorro restano a casa. Vi faccio sapere se si libera un posto. Fatemi sapere se siete interessati.

  24. zorro scrive:

    è davvero poco edificante assistere a questa ridda di insulti, mi sono anche pentito di aver lasciato i commenti qui sopra, ho solo espresso il mio parere e per questo vengo dileggiato, potete anche non condividere ma il resto vi prego risparmiatecelo. bella la vostra democrazia…meglio girare alla larga da gente di così bassa lega, così immatura e che a quanto pare ha anche molto tempo da perdere, ma andate a lavorare!!!Lillo Miccichè ma che ci fai assieme a questa gente? Questo è il mio ultimo commento. Del resto ormai abbiamo tutti ben chiaro il livello della vostra preparazione, della vostra cafonaggine e maleducazione ah dimenticavo e della vostra grande partecipazione sociale e filantropica ai problemi della società agrigentina MAPERFAVOREEEEE

  25. Leo scrive:

    Zorro, non intendo scadere nello sbrigativo , ma ti invito a una riflessione: se non fosse per questi commenti ti saresti fatto un’idea su queste persone?
    Io ero convinto di dare il mio voto ad un volto nuovo della politica. Oggi, grazie a quello che ho letto, capisco l’errore che avrei commesso. Credo lo abbiano capito anche alcuni di loro. Infatti non commentano più.
    Ma ormai è troppo tardi. Non rimane che ringraziarli per averci fatto scoprire in tempo utile il madornale errore che avremmo potuto commettere.
    Saluti a tutti
    Leo

  26. sartana scrive:

    @Head hunter. Discreto pezzo comico, peccato che la politica è una cosa seria che si fa con argomenti seri. Comunque hai del talento che non va ignorato ma devi farti le ossa: che ne diresti di partecipare ad alcune assemblee di condominio?

  27. Headhunter scrive:

    Mi ero dimenticato di lasciare la mail: headhunter@curtiglio&curtigliari.strunz.
    Ringrazio mare inquinato per avermi dato l’opportunità di farmi un’idea a tutto tondo della signora scrivente.
    Nessuno ha commentato quello che ha detto perchè ai curtigliari i fatti non interessano, solo gli schiamazzi sono fondamentali!
    Ho notato che zorro e l’altro non hanno gradito, capita a tutti i criticoni. Se invece sono dispiaciuti perchè non gli ho trovato un lavoro (mica sono un politico, non avevo promesso niente!) posso passare i contatti ad un mio amico che cerca per zoo sciacalli e iene ridens.
    Offro lavoro e me ne offrono, grazie! Ho già il mio, ai curtigli condominiali comunque vado qualche volta a fare casting.
    Buona giornata a tutto il curtiglio.

  28. GJMorici scrive:

    Gent.mo Headhunter (cacciatore di teste),
    premesso che avrei preferito non interferire in un dibattito tra lettori, il suo commento offre spunto a riflessioni che desidero portare a conoscenza degli altri lettori.
    Se non fosse stato per quell’headhunter che precede il resto del suo indirizzo email, non sarebbe stato certamente difficile indovinare curtiglio&curtigliari.strunz, e, francesismo per francesismo, neppure le qualità umane, il livello culturale e la conoscenza di norme comportamentali di chi può lasciare commenti di questo genere, che possono racchiudersi in una sola parola: strunz! Per l’appunto…
    L’unica cosa intelligente che trovo nel suo commento, è l’aver evidenziato che il lettore che si firma “mareinquinato” ha postato un commento ben articolato al quale non è stata data risposta.
    Commento che anch’io ho letto con l’attenzione che meritava, al quale vorrei rispondere da agrigentino e non da editore.
    Sconosco gli aspetti interni al partito, e, pertanto, mi limiterò all’unico argomento del quale ho contezza dei fatti.
    Scrive “mareinquinato”: “Eccelso ha fatto decine di comunicati senza concordare mai con nessuno eppure non è stata mai smentita nè ci sono state dissociazioni anche quando pigliava colossali cantonate ( foto taroccate e notizia irreale sulla rottura del pennello a mare).”.
    Orbene, a tal proposito è opportuno precisare che la Eccelso sulla vicenda non pigliava colossali cantonate, non mostrava foto taroccate e la notizia della rottura del pennello a mare non era affatto irreale.
    Le foto utilizzate dalla Eccelso, erano immagini di repertorio che già in precedenza erano state usate per analoghe notizie. I fatti (rottura del pennello, inquinamento a mare etc), sono quelli ormai da tutti conosciuti e ben documentati nel corso di indagini conoscitive commissionate dalla stessa Eccelso.
    Tornando invece ai commenti in merito alla decisione della Eccelso di abbandonare IDV – tenendo a precisare che non sono un supporter della Signora, nè un simpatizzante del partito, e che dunque poco m’importa di ciò che in quel partito accade -, non posso fare a meno di notare come l’unico titolato a prendere una posizione e rispondere in maniera formale al comunicato stampa della dirigente dell’IDV, sarebbe il Segretario Provinciale del partito, Nello Hamel, il quale ha preferito non replicare.
    Augurandomi che per questa mia risposta non debba anch’io essere annoverato tra sciacalli e iene ridens, nell’invitarla ad abbandonare “il curtiglio” (tale è diventato a seguito di taluni commenti), augurandole una Buona Pasqua, le porgo i miei più cordiali saluti.
    Gian J. Morici

  29. Adriano scrive:

    Buonasera a tutti.

    Vorrei scrivere una mia riflessione su tutto ciò che ho letto.

    A me sembra che qualcuno, volontariamente, abbia trascinato al livello di “curtiglio”, una interessante discussione dove stavano emergendo delle verità importanti, dietro le maschere;

    Questo al fine “lapalissiano” di screditare tali verità scomode e chi le stava comunicando.

    Prima di esprimere opinioni, valutiamo “BENE” tutti i retroscena e gli interessi personali.

  30. mareinquinato scrive:

    Signor Direttore, apprezzo il suo intervento,ma nonostante Ella sottolinei il suo distacco rispetto ai vari aspetti emersi dal dibattito ( che seppure aspri hanno messo in luce parecchie contraddizioni e riserve mentali della Dottoressa eccelso) non posso fare a meno di sottolinearLe che, relativamente alla questione del Comunicato sulla fantomatica rottura del pennello a Mare è lapalissiano (come scrive la dott. Eccelso) che la notizia data al tempo si riferiva al una fantomatica rottura avvenuta in quel periodo (assolutamente inesistente) e le foto erano poste proprio per certificare quella rottura di fatto inesistente. Quindi, poichè il sottoscritto segue con molta attenzione le notizie di stampa, quello che Ella dice è una sorta di “pezza” per coprire uno svarione di una persona a Lei amica.