La prima edizione Ronde – Città di Aragona non accontenta proprio tutti

Aragona (Agrigento)- I proprietari della nota pasticceria aragonese “La Preferita”, vogliono infatti far sentire dalle pagine di questo giornale il loro dissenso per quello che viene percepito come un torto. Una soverchieria verso onesti lavoratori.

Michelangelo Latino dopo essersi recato in Municipio nella giornata di Martedì, ha chiesto di visionare la “planimetria del percorso di gara” della corsa che si svolgerà ad Aragona giorno 3 e 4 marzo. E mentre l’impiegato responsabile di curare per il comune gli aspetti organizzativi della gara era assente, il primo cittadino gli avrebbe detto di non saperne nulla poiché “lui fa il sindaco… ognuno ha un ruolo ben preciso”. Vista dunque l’assenza dell’impiegato responsabile, per Michelangelo latino si è rivelato vano qualsivoglia tentativo di prendere visione della planimetria del percorso gara.

 

Io non capisco perché questa corsa debba partire proprio dal centro abitato, danneggiando la mia attività in un giorno di punta come il sabato, ed agevolando un’altra attività. Perché ad Aragona ultimamente succede sempre questo – afferma Latino, lasciando intuire assenza di concertazione tra ente e attività commerciali nonché, un atteggiamento non equo nei suoi confronti dell’attività lavorativa di cui è titolare”.

 

Nella giornata di sabato 3 marzo, il tratto di strada compreso tra la pompa di benzina ERG e la villa comunale – proprio la zona d’influenza del bar-pasticceria dei F.lli Latino – verrà chiuso al traffico dalle 16.00 alle 22.00. Una scelta probabilmente obbligata, ma che ha portato i F.lli Latino a chiedere per il futuro maggiore attenzione da parte delle competenti autorità, verso un’attività lavorativa che, proprio quando ad Aragona giungerà parecchia gente di fuori, vedrà penalizzato il proprio lavoro con la quasi certa diminuzione del volume d’affari a tutto vantaggio della concorrenza.

 

Totò Castellana

Condividi sui social

27 Responses to La prima edizione Ronde – Città di Aragona non accontenta proprio tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*